Assegno di maternità dei Comuni 2023, con la rivalutazione sale a 383,46 euro

WhatsApp
Telegram

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 25 febbraio il comunicato con la rivalutazione, per l’anno 2023, della misura e dei requisiti economici dell’assegno di maternità. Si tratta dell’assegno di maternità dei Comuni ed erogato dall’INPS.

La variazione nella media 2022 dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati – si legge –  è pari al 8,1%.

L’assegno mensile di maternità  dei Comuni da corrispondere agli aventi diritto per l’anno 2023, per le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento, se spettante nella misura intera, è pari a euro 383,46.

Per le domande relative sempre al 2023, il valore dell’indicatore della situazione economica equivalente è pari a euro 19.185,13.

Il comunicato in GU

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri