Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Assegno al nucleo familiare: domanda respinta per reddito, cosa fare?

Stampa
Assegni familiari il 70%

Assegno al nucleo familiare con domanda non accolta per reddito da lavoro dipendente inferiore al 70%. Come ci si comporta in questi casi?

Come bisogna comportarsi in questo caso? Su Noipa si legge: “Messaggio al cedolino Febbraio 2020. ANF dal 14/9/2019 al 30/6/2020. Si comunica che non è stato possibile dare seguito alla richiesta dell’assegno nucleo familiare dal 14/9/2019 al 30/6/2020  in quanto lo stesso non spetta per il reddito di lavoro dipendente che è inferiore al 70% del reddito complessivo”.

Per il diritto all’assegno al nucleo familiare si fa riferimento alla composizione del nucleo familiare, al reddito totale prodotto dalla stesso ma anche alla composizione del reddito. Cerchiamo di capire.

L’assegno al nucleo familiare spetta a famiglie di dipendenti  e pensionati e proprio per questo motivo il reddito del nucleo familiare stesso deve essere composto per almeno il 70% da reddito derivante da lavoro dipendente.

Se uno dei componenti, ad esempio, è lavoratore autonomo ed il suo reddito incide su quello familiare per una percentuale superiore al 30%, l’assegno al nucleo familiare non viene riconosciuto.

Nel vostro caso, suppongo, il reddito del nucleo familiare non deriva interamente da lavoro dipendente e la parte da esso derivante non arriva al 70% del totale.

Proprio per questo motivo la domanda di ANF non è stata accolta.

Come bisogna comportarsi in questo caso, chiede. C’è poco da fare purtroppo, visto che non si può andare a modificare il reddito prodotto nel passato per avere diritto all’ANF e il messaggio che mostra è relativo agli ANF dello scorso anno.

 

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia