Assegno al nucleo familiare, come recuperare arretrati e sino a quando

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nei giorni scorsi, abbiamo pubblicato la guida di NoiPA relativa all’assegno al nucleo familiare, ove viene illustrato quanto segue: beneficiari ANF; destinatario della domanda; tempistica e importi.

Stipendio, assegno al nucleo familiare: chi può chiederlo, a chi e quando

Diversi nostri lettori ci hanno chiesto cosa fare in caso non abbiano richiesto da tempo l’attribuzione dell’assegno e quali somme precedentemente spettanti è possibile recuperare.

Istanza

Ricordiamo che il personale scolastico può chiedere gli arretrati, inoltrando domanda alla Ragioneria territoriale dello Stato competente per territorio, anche tramite la scuola.

I supplenti brevi e saltuari si devono rivolgere alla scuola ove hanno firmato i contratti di supplenza.

Prescrizione arretrati

Il diritto all’assegno si prescrive in cinque anni. Pertanto, è possibile richiedere gli arretrati entro un periodo massimo di cinque anni dalla data della domanda stessa, fermo restando il diritto alla presentazione della domanda in qualsiasi momento (ricorrendone i requisiti).

Versione stampabile
anief
soloformazione