Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Assegni al nucleo familiare e richiesta arretrati: i redditi del convivente vanno inseriti?

WhatsApp
Telegram
Assegni familiari il 70%

Come si presenta la domanda per ricevere gli arretrati degli assegni al nucleo familiare?

Ancora fino alla fine dell’anno gli assegni al nucleo familiare sono in vigore per i lavoratori dipendenti e per i pensionati. E’ possibile, quindi, presentare domanda e richiedere anche gli eventuali arretrati spettati.

Rispondiamo ad un nostro lettore che ci chiede:

Salve, sono un insegnante e devo presentare per la prima volta la richiesta Anf presso l’istituto scolastico dove lavoro. Convivo con la mia compagna e devo fare richiesta Anf per nostro figlio. 
– la mia compagna fa parte del nucleo familiare ai fini Anf ? ( preciso che la mia compagna é presente all’anagrafe nel mio stato di famiglia come “convivente legata da vincoli affettivi”, ma non so se ciò ha valore per la composizione del nucleo ai fini Anf)
– Che scadenza ha la richiesta Anf? ( dovrei chiedere arretrati da febbraio 2020) 
In attesa di vostro cortese riscontro , vi ringrazio anticipatamente 

ANF e convivente

Nel nucleo familiare ANF rientrano oltre agli eventuali figli a carico, il coniuge non legalmente separato. Il convivente, quindi, non solo non rientra tra i componenti del nucleo familiare ANF (anche se è l’altro genitore dei figli per i quali si richiede l’assegno al nucleo familiare) ma non rientra neanche nel reddito da inserire nella domanda.

La domanda, quindi, deve farla senza considerare la sua compagna nel nucleo e nei redditi da inserire.

La richiesta degli ANF, poi, non ha una scadenza: può presentare la domanda per il periodo giugno 2021/ dicembre 2021 anche ora e ricevere, in ogni caso gli arretrati spettanti a partire dal giugno. Per chiedere gli arretrati da febbraio 2020 deve presentare 3 distinte domanda di assegni al nucleo familiare:

  • una relativa al periodo luglio 2019/giugno 2020 per la quale le saranno corrisposti gli arretrati relativi al periodo febbraio-giugno 2020
  • una relativa al periodo luglio 2020 – giugno 2021 con la quale le saranno corrisposti gli arretrati di tutto l’anno in questione
  • una per il periodo corrente con la quale riceverà gli arretrati da luglio 2021 al mese di presentazione della domanda.

 

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur