Assegnazioni provvisorie, USB: trattativa-farsa sul vincolo triennale

di redazione
ipsef

item-thumbnail

USB – Se il vincolo triennale non ci sarà, non sarà grazie alla finta trattativa, inesistente, tra governo e sindacati gialli.

Non ci sarà, perché sarebbe assurdo, nell’anno dei trasferimenti senza vincolo triennale, che le assegnazioni si facessero col vincolo.

Non ci sarà, perché tra qualche mese si andrà a votare e il PD sa, almeno dallo scorso 4 dicembre, di cosa sono capaci i lavoratori della scuola nel segreto dell’urna.

Non ci sarà, perché la prossima primavera si rinnoveranno le rsu e i sindacati complici sanno che sarebbero bocciati dai lavoratori eventualmente immobilizzati dal vincolo triennale da loro sottoscritto.

Non ci sarà, perché Valeria Fedeli, ministro della Cgil, è stata nominata con un doppio mandato: condurre in porto la 107 e ridare ossigeno ai sindacati gialli, dando l’impressione, nel gioco delle parti, di cedere alle loro pressioni.

Se ci sarà il vincolo triennale, invece, i sindacati rappresentativi dimostreranno, ancora una volta, di non rappresentare gli interessi dei lavoratori, di essere inutili e ai lavoratori della scuola sarà chiaro che hanno una controparte, il Governo, e alcuni nemici, il PD e i sindacati gialli che lo rappresentano.

Versione stampabile
anief
soloformazione