Assegnazioni provvisorie su sostegno senza titolo negate ai docenti di ruolo, posti saranno coperti dai supplenti precari

Stampa

L’Ipotesi di Contratto sulle Utilizzazione e Assegnazioni provvisorie, siglata il 21 giugno 2017, ha previsto espressamente che la contrattazione regionale riguarderà soltanto le utilizzazioni.

La predetta disposizione è stata introdotta per evitare, come successo lo scorso anno scolastico in alcune Regioni, di concedere l’assegnazione provvisoria su posti di sostegno a docenti di ruolo senza titolo di specializzazione.

L’argomento è stato ripreso, in data odierna, su “L’Unione Sarda”, ove il sindacalista delle Flc Cgil, Ivo Vacca, evidenzia che la decisione di non concedere assegnazioni su sostegno a docenti senza titolo, al fine di tutelare gli alunni disabili, potrebbe rivelarsi inutile se non addirittura dannosa.

Il sindacalista spiega anche il motivo: considerato che il numero dei posti su sostegno è superiore ai docenti specializzati, gli alunni disabili non solo non avranno docenti con il titolo di specializzazione (come lo scorso anno), ma non potranno nemmeno beneficiare della continuità didattica, in quanto i docenti assegnati lo scorso anno con le nuove disposizioni non potranno più esserci.

Stampa

Nuovi percorsi mirati e intensivi per prepararti al Concorso Stem. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype