Assegnazioni provvisorie su sostegno anche senza titolo, a Napoli De Magistris si schiera a fianco degli insegnanti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris scrive al Ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli chiedendole di ripristinare anche per l’a.s. 2017/18 le assegnazioni provvisorie dei docenti di ruolo su sostegno, anche senza titolo, dopo l’esaurimento degli elenchi dei docenti specializzati.

Il fenomeno interessa in provincia più di 4mila insegnanti: a fronte di circa 6mila posti in deroga sul sostegno in Campania vi sono non più di 1.500 precari con il titolo di specializzazione.

Quindi in ogni caso gli alunni, anche per l’a.s. 2017/18 saranno affidati a personale scolastico non formato e non specializzato. Ma il posto a chi va? Il Ministero ha voluto dire no alle assegnazioni provvisorie di docenti di ruolo senza titolo con la motivazione “sarebbe passato un messaggio sbagliato”, ma di fatto il problema rimane, i docenti specializzati non ci sono.

Una strada tentata, finora senza esito, anche dai colleghi sicialiani, con una motivazione più forte, e cioè l’iscrizione (tramite superamento delle relative prove di ingresso) ai corsi di specializzazione per il sostegno. Chiusura totale.

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare