Assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali: con quale ordine vengono disposte

di Giovanna Onnis

item-thumbnail

Le assegnazioni provvisorie provinciale sono disposte prima di quelle interprovinciali. L’ordine dei movimenti è indicato nell’allegato 1 del CCNI

Un lettore ci scrive:

Le assegnazioni provvisorie provinciali precedono quelle interprovinciali in ordine di assegnazione delle sedi?”

L’ordine con il quale sono disposti i movimenti annuali, sia utilizzazioni che assegnazioni provvisorie, è indicato nella sequenza operativa inserita nell’allegato 1 del CCNI sulla mobilità annuale

Le assegnazioni provvisorie provinciali precedono quelle interprovinciali

Nell’ordine delle operazioni i movimenti provinciali sono disposti prima di quelli interprovinciali

Per quanto riguarda le assegnazioni provvisorie le operazioni che interessano questo movimento annuale sono le seguenti:

operazione n.7:  Assegnazione Provvisoria su sostegno del docente titolare su tipo posto di sostegno nella provincia

operazione n.16: Assegnazione provvisoria su sostegno del docente titolare di posto comune nella provincia.

operazione n.33: Assegnazione provvisoria nella provincia su tipo posto comune.

operazione n.36: Assegnazione provvisoria sul sostegno  da altra provincia del docente titolare su posto di sostegno.

operazione n.37:  Assegnazione provvisoria sul sostegno  da altra provincia del docente titolare su posto comune in possesso del prescritto titolo di specializzazione.

operazione n.39: Assegnazione provvisoria su tipo posto comune dei docenti provenienti da altra provincia.

operazione n.41: Assegnazione provvisoria sul sostegno dei docenti provenienti da altra provincia, sforniti di titolo di specializzazione,  purché  stiano per concludere il percorso di specializzazione sul sostegno o, in subordine, abbiano prestato almeno un anno di servizio, anche a tempo determinato, su posto di sostegno .

operazione n.42: Assegnazione provvisoria dei docenti assunti con procedura ex DDG 85/2018

Invia il tuo quesito a [email protected]

Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Versione stampabile
ads ads