Assegnazioni provvisorie, per i docenti vincolati si fa dura: il Ministero accelera le operazioni ma il decreto sostegni bis è ancora in stand-by

Stampa

Diventano sempre più residue le speranze di poter concedere quest’anno le assegnazioni provvisorie ai docenti sottoposti al vincolo di mobilità: il Ministero accelera le operazioni che porteranno gli esiti ma il decreto sostegni bis, o meglio, gli emendamenti agli articoli 58-59, che potrebbero potenzialmente intervenire su questo punto, ancora devono essere discussi e approvati.

Infatti, come abbiamo scritto in precedenza, la data del 9 agosto è stata indicata dal Ministero nella nota con la quale ha fornito le istruzioni per la presentazione della domanda “tutte le operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria ai sensi dell’articolo 19 del CCNI dovranno svolgersi entro la data del 9 agosto p.v. indicata nel cronoprogramma condiviso con SS.LL., al fine di consentire il corretto avvio del prossimo anno scolastico.”

In verità lo stesso cronoprogramma del Ministero aveva già indicato la volontà di Viale Trastevere ad anticipare tutte le operazioni, comprese le assegnazioni provvisorie.

Fino a poco tempo fa è stato il senatore Mario Pittoni, responsabile scuola della Lega, a spiegare come le possibilità di concedere le assegnazioni provvisorie ai docenti vincolati ancora siano vive: “Premesso  che l’assegnazione provvisoria può essere disposta fino al 20° giorno successivo all’inizio delle lezioni (mediamente tra il 4 e il 10 ottobre), scrive Pittoni, per evitare il sovrapporsi di tale procedura col conferimento delle supplenze, sarebbe ovviamente opportuno che quest’ultimo fosse programmato per fine agosto e le assegnazioni provvisorie all’inizio dello stesso mese“.

Sia Lega che Pd, hanno proposto una soluzione per quei docenti bloccati dai vincoli di permanenza di mobilità. Vincoli che il decreto sostegni bis, ricordiamo, ha portato da cinque a tre anni ma che non basta per salvaguardare i docenti. Ecco perché la proposta emendativa delle forze politiche va proprio nella direzione di concedere almeno l’assegnazione provvisoria a questi insegnanti.

Ma il tempo stringe e non è a favore dei docenti sottoposti al vincolo.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur