Assegnazioni provvisorie, non inseriti i posti Quota 100. Succede a Napoli

di Libero Tassella
ipsef

item-thumbnail

A Napoli i posti di Quota 100 – censiti dopo la data del 29 maggio 2019 – non sono stati utilizzati neppure per le assegnazione provvisorie dell’a.s. 2019/20. 

Dalle informazioni in nostro possesso l’ufficio scolastico provinciale di Napoli non si è attivato per tempo a chiedere la certificazione da parte delle scuole napoletane dei posti che si sono liberati per il pensionamento Quota 100.

Questo, escluse le Assegnazioni su posto di sostegno, è accaduto per le Assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali per la scuola secondaria di primo e di secondo grado già pubblicate nella provincia di Napoli e potrebbe accadere per le assegnazioni per la scuola dell’ infanzia e primaria che con tutta probabilità saranno pubblicate dall’AT di Napoli domani 8 Agosto.

Poiché l’organico di fatto nella scuola secondaria ha avuto un incremento di meno di una ventina di posti, molti colleghi non hanno ottenuto l’assegnazione provvisoria, pur essendoci i posti lasciati vacanti dai pensionati Quota 100.

Auspichiamo che i sindacati pretendano  una puntuale ricognizione dei posti lasciati liberi dai pensionamenti sui posti Quota 100 e si proceda alle necessarie rettifiche delle Assegnazioni provvisorie pubblicate e che saranno pubblicate.

In caso contrario si potrebbe determinare anche un aggravio di spesa, in quanto quei posti sarebbero andati a personale già di ruolo comunque pagati fino al 31 agosto. In caso contrario detti posti andranno ai supplenti con pagamento al 31 agosto, essendo posti vacanti.

Libero Tassella (Professione Insegnante)

Versione stampabile
anief banner
soloformazione