Assegnazioni provvisorie, non c’è accordo su convivenza genitori e sostegno. Trattativa sospesa

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Terminato il preventivato incontro al Miur sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’a.s. 2018/19.

Come anticipato, il CCNI 2017/18 dovrebbe essere prorogato, per le operazioni del prossimo anno, con alcune modifiche.

Alcune richieste dei sindacati, come riferisce anche la Flc Cgil, son state accolte dall’amministrazione, mentre su altre non è stato possibile raggiungere un accordo.

In particolare, non è stato raggiunto l’accordo su:

  • possibilità di assegnazione provvisoria su sostegno da parte di docenti privi di specializzazione (in subordine agli specializzati di ruolo e non);
  • possibilità di chiedere assegnazione provvisoria per riavvicinamento ai genitori senza che ci sia l’obbligo della convivenza.

Sui due punti suddetti l’Amministrazione si è “dichiarata indisponibile.

L’accordo potrà essere raggiunto in sede politica.

Pertanto, scrive la FLC Cgil, la trattativa è sospesa in in attesa di avere nuovi interlocutori politici cui porre il tema.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione