Assegnazioni provvisorie, le domande non sono ancora su Istanze on line, possibile però caricare gli allegati

Stampa

Compilare una semplice domanda, dalla quale dipende però il destino professionale e la vita privata di molti insegnanti per l’a.s. 2017/18, può diventare stressante se il Miur non rispetta le date.

E’ quanto accaduto, ancora una volta, stamattina, con le domande di assegnazione provvisoria dei docenti di infanzia e primaria.

Il Miur dice che sono compilabili su Istanze on line a partire dal 10 luglio ma sino ad ora (10 luglio ore 15.00) nulla compare sulla pagina personale dei docenti.

Si tratta di una dimenticanza? Pensiamo proprio di no. Si tratta di un problema tecnico? Al momento non è dato sapere a cosa sia dovuto il ritardo, tuttavia sarebbe opportuno che il Miur fornisse i dovuti chiarimenti, soprattutto per rispetto nei confronti dei numerosissimi docenti che sono in attesa di compilare la domanda.

Vi terremo aggiornati sull’evoluzione della vicenda.

I docenti, nel frattempo, possono caricare gli allegati tramite l’apposita funzione:

  1. accedere alla pagina personale di Istanze OnLine;
  2. cliccare in alto a sinistra su altri servizi;
  3. scorrere e cliccare su gestione allegati;
  4. cliccare su avanti e accedi;
  5. inserire il nome dell’allegato (ad esempio esigenze famiglia) e cliccare su “scegli file” per caricare allegato;
  6. cliccare infine su inserisci (verrà richiesto il codice personale);
  7. una volta inserito il codice personale, l’allegato sarà disponibile nell’elenco, quindi pronto ad essere allegato alla domanda in fase di compilazione del modulo.

Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni: vademecum con novità, compilazione modelli di domanda, requisiti e precedenze

Aggiornamento ore 15.47: Utilizzazioni e Assegnazioni provvisorie 2017/18, online domande infanzia e primaria

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur