Assegnazioni provvisorie, i docenti vincolati: “Agli assunti da Gps la politica non ha dato ancora risposta, non è giusto”

WhatsApp
Telegram

I docenti assunti da Gps non possono chiedere assegnazione provvisoria. Il Comitato Nazionale Docenti Vincolati, tramite il presidente Angela Mancusi, chiede alla politica una risposta.

“Mi sento umanamente di schierarmi dalla parte dei colleghi assunti da gps. Sono docenti assunti a tempo ancora determinato, ma sono persone che il 23 giugno si sono recate in delegazione al ministero per ricevere una risposta al diniego rispetto alle assegnazioni provvisorie”.

E ancora: “Questi 12.000 docenti meritano una risposta da parte del Ministero, una risposta da parte dei sindacati che non si tramuti in una proposta di ricorso, ricorso che io l’ anno scorso ho fatto e perso. Non si può sempre demandare ad avvocati e giudici”.

Poi aggiunge: “I docenti non hanno bisogno di ricorrere, ma di riacquistare i propri diritti in altri modi. Sarebbe bastata eliminare il nodo cruciale per questi colleghi, la prova disciplinare, affinché come per gli ex Fit si sarebbe presentata domanda in formato cartaceo. La politica ancora oggi non ha dato risposte ai docenti. Ma anche stavolta ce ne ricorderemo tutti a tempo debito”.

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro