Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni docenti 2021: scadenze, guide, chi può presentare la domanda

Al via le operazioni per le assegnazioni provvisorie e le utilizzazioni dei docenti per l’anno scolastico 2021/22. Chi sono i docenti interessati, le date per la presentazione della domanda, le guide per non sbagliare la compilazione.

Domande su Istanze online dal 15 giugno al 5 luglio. NOTA MINISTERO

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA SU ISTANZE ONLINE (Video tutorial)

Assegnazione provvisoria docenti 2021/22 sino al 5 luglio, come presentare domanda. (Guida per immagini)

La scelta: accontentarsi della prima scuola disponibile o compilare la domanda in modo da avere la preferita?

Accesso tramite SPID: le info utili

Chi può presentare domanda e chi no

Per la presentazione della domanda occorrono requisiti specifici. I docenti assunti in ruolo dal 1° settembre 2020 sono ancora sottoposti al vincolo quinquennale, ma sono previste delle deroghe. Ecco nello specifico

Assegnazione provvisoria docenti 2021: chi potrà presentare domanda e chi no

NOVITA’ Deroga al vincolo quinquennale per neo-immesso 20/21 con figlio minore di 3 anni LEGGI TUTTO

Una delle richieste più diffuse: assegnazione provvisoria per assistere familiare con legge 104. Cosa sapere per non perdere il diritto alla precedenza

Cosa si può o si deve chiedere

1-L’assegnazione provvisoria può essere chiesta soltanto per una provincia.
2-Il docente che chiede assegnazione provvisori per ricongiungimento familiare deve chiedere prioritariamente scuole ubicate nel comune di residenza del familiare o può esprimere direttamente preferenza sintetica per il comune di ricongiungimento. Se chiede specifiche scuole del comune con preferenza analitica e intende chiedere anche scuole ubicate in comuni diversi, prima di indicare queste ultime, deve inserire obbligatoriamente la preferenza sintetica nel comune di ricongiungimento, altrimenti le preferenze per altri comuni non saranno prese in considerazione
3-Il docente in possesso dei titoli e dell’abilitazione necessaria può chiedere assegnazione provvisoria anche per altra classe di concorso e per grado di istruzione diverso da quello di titolarità
4- Nella domanda di assegnazione provvisoria si possono esprimere fino ad un numero massimo di 20 preferenze per scuola dell’Infanzia e Primaria e fino a 15 per scuola Secondaria di I e II grado. Non esiste, quindi, un numero minimo obbligatorio, per cui il docente può esprimere anche solo una preferenza

Assegnazioni provvisorie docenti 2021: cosa si può chiedere nella domanda e cosa no

Quante domande si possono presentare: una provincia, più classi di concorso Leggi tutto

Si può presentare in una sola provincia, per tutte le classi di concorso per cui si è abilitati

Un caso particolare Assegnazione provvisoria su sostegno docenti di ruolo senza specializzazione: quando si può chiedere

ATTENZIONE: il vincolo triennale non impedisce di presentare la domanda di assegnazione provvisoria. Ecco perché

DA NON DIMENTICARE: Serve la documentazione. Ecco tutte le indicazioni

Cosa “rischia” il docente che ottiene assegnazione provvisoria. Le conseguenze sul punteggio di continuità

L’assegnazione provvisoria ha conseguenze negative per il punteggio di continuità. Il docente che ottiene assegnazione provvisoria interrompe la continuità e perde il punteggio maturato nella scuola in cui è titolare. Leggi tutto

Quali sono i posti utili per le assegnazioni provvisorie

Il testo del CCNI utilizzato per le assegnazioni provvisorie e utilizzazioni 2021/22

Il punteggio

La valutazione del punteggio: le FAQ