Assegnazioni provvisorie, domande senza conoscere sede chiamata diretta. Sarà possibile ritirarle?

WhatsApp
Telegram

Nei giorni scorsi, abbiamo pubblicato un articolo per evidenziare il fatto che i docenti di scuola dell'infanzia e primaria (partecipanti alla mobilità e destinati agli ambiti territoriali e alla chiamata diretta) presenteranno le domande di assegnazione provvisoria al "buio", cioè senza conoscere la scuola e il comune in cui riceveranno l'incarico da parte del dirigente scolastico, mentre quelli di scuola secondaria di II grado conosceranno scuola e comune di assegnazione dell'incarico triennale appena due giorni prima della scadenza di presentazione di detta domanda. 

Nei giorni scorsi, abbiamo pubblicato un articolo per evidenziare il fatto che i docenti di scuola dell'infanzia e primaria (partecipanti alla mobilità e destinati agli ambiti territoriali e alla chiamata diretta) presenteranno le domande di assegnazione provvisoria al "buio", cioè senza conoscere la scuola e il comune in cui riceveranno l'incarico da parte del dirigente scolastico, mentre quelli di scuola secondaria di II grado conosceranno scuola e comune di assegnazione dell'incarico triennale appena due giorni prima della scadenza di presentazione di detta domanda. 

Quanto sopra evidenziato dipende dalle date relative alla procedura della chiamata diretta e alla presentazione delle domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria:

Scuola dell'infanzia e Primaria

  • Chiamata diretta: dal 29 luglio pubblicazione degli avvisi da parte delle scuola; dal 29 luglio al 4 agosto inserimento curriculum docenti; entro il 18 agosto individuazione dei docenti
  • Domande di assegnazione provvisoria:  28 luglio – 12 agosto

Scuola secondaria di II grado

  • Chiamata diretta: dal 18 agosto avviso scuole; dal 16 al 19 agosto inserimento curriculum; entro il 26 agosto individuazione docenti
  • Domande di assegnazione provvisoria: 18 agosto – 28  agosto

I docenti di scuola dell'infanzia e primaria, dunque,  conosceranno gli esiti della chiamata diretta entro il 18 agosto, mentre potranno presentare la domanda di assegnazione provvisoria dal 28 luglio al 12 agosto, quindi senza conoscere la scuola/comune in cui saranno chiamati per l'incarico triennale.

I docenti di scuola secondaria di II grado, invece, conosceranno gli esiti della chiamata diretta entro il 26 agosto, mentre potranno presentare la domanda di assegnazione provvisoria dal 18 al 28 agosto, per cui conosceranno la scuola/comune, in cui saranno chiamati per l'incarico triennale, due giorni prima della scadenza della presentazione delle domande di assegnazione provvisoria.

Le nostre anticipazioni sono state riprese anche da Italia Oggi, che evidenzia proprio quanto illustrato e sembra confermare una nostra ipotesi. Nel succitato articolo avevamo scritto:

…L'indicazione, fornita nella suddetta nota, sembra aprire la strada ad una soluzione, che eviterebbe situazioni paradossali come quella riportata nell'esempio. Quale sarebbe tale soluzione? Quella di dare la possibilità ai docenti, che hanno ottenuto l'incarico da parte del DS in una scuola gradita, di ritirare la domanda di assegnazione già presentata. Si tratterebbe di una soluzione di buon senso, che potrebbe rimediare alle tante storture che caratterizzeranno l'avvio del prossimo anno scolastico.

Quindi, a nostro parere, l'Amministrazione dovrebbe dare ai docenti, che hanno già presentato domanda di assegnazione provvisoria e otterranno tramite chiamata diretta una sede gradita, la possibilità di ritirare la citata domanda di assegnazione provvisoria e restare nella sede assegnata dal DS o dall'USR.

Italia Oggi scrive che, secondo quanto risulta allo stesso giornale, i docenti potrebbero avere la possibilità di ritirare la domanda di assegnazione provvisoria.

Auspichiamo che sia così, in modo da rendere giustizia ad una delle "storture" che potrebbero ancora verificarsi.

Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni: guida e FAQ per la compilazione della domanda casella per casella per ogni ordine di scuola

Tutto sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur