Assegnazioni provvisorie: domande dal 15 giugno per i docenti, dal 21 per ATA. Chi può presentare istanza e come. NOTA

WhatsApp
Telegram

Pubblicata la nota ministeriale numero 34778 del 14 giugno 2023 con la quale il Ministero dell’istruzione e del merito fornisce indicazioni sulle modalità e le tempistiche per presentare domanda di utilizzazione e assegnazione provvisoria per l’anno scolastico 2023/24.

Per il personale docente per l’anno scolastico 2023/24 l’area Istanze OnLine per la presentazione delle domande sarà aperta dal 15 giugno al 5 luglio 2023.

Le istanze di utilizzazione e di assegnazione provvisoria del personale educativo e degli insegnanti di religione cattolica saranno presentate, secondo le medesime scadenze su indicate, avvalendosi del modello di domanda pubblicato sul sito del Ministero dell’istruzione e del merito nella sezione Mobilità e devono essere presentate, secondo le modalità previste dal Codice dell’amministrazione digitale (es. posta elettronica certificata), all’Ufficio scolastico territorialmente competente.

Nella nota si evidenzia che l’art. 5, comma 20, del decreto-legge 22 aprile 2023, n. 44, in corso di conversione, dispone che ai docenti della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria, a qualunque titolo destinatari di nomina a tempo indeterminato su ogni tipologia di posto, si applicano le disposizioni di cui all’articolo 13, comma 5, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59 a decorrere dalle immissioni in ruolo disposte per l’anno scolastico 2023/24.

In attesa di una compiuta definizione del quadro normativo di riferimento, per il solo a.s. 2023/24, anche il personale docente, immesso in ruolo nell’a.s. 2022/23, potrà presentare istanza di utilizzazione e assegnazione provvisoria conformemente alle prescrizioni di cui al contratto collettivo nazionale integrativo, sottoscritto in data 8 luglio 2020.

La disposizione di cui all’art. 7, comma 2, del CCNI laddove consente ai docenti che sono stati assunti con DDG 85/2018 di presentare istanza di assegnazione provvisoria, si intende applicabile ai docenti assunti a seguito della procedura straordinaria di cui all’art. 59, comma 4, del decreto-legge n. 73/2021, convertito con la Legge 23 luglio 2021 n. 106, della procedura straordinaria di cui all’art. 59, comma 9 bis, del citato decreto-legge, della procedura straordinaria di cui all’art. 5 ter del decreto-legge 228/2021, convertito con la legge 25 febbraio 2022 n. 15, che abbiano sottoscritto un contratto a tempo determinato nel corso del quale svolgono e superano con esito positivo nell’anno scolastico 2022/23 il percorso annuale di formazione iniziale e prova di cui all’articolo 13 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59.

Quindi i docenti assunti da concorso straordinario bis possono presentare istanza di assegnazione provvisoria, per l’a.s. 2023/24, avvalendosi dei modelli di domanda pubblicati sul sito del Ministero dell’istruzione e del merito nella sezione Mobilità e secondo le modalità previste dal Codice dell’amministrazione digitale (es. posta elettronica certificata), all’Ufficio scolastico territorialmente competente.

La convalida di tali domande da parte degli Uffici è subordinata al superamento nell’a.s. 2022/23 del percorso annuale di
formazione e prova di cui all’articolo 13 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59.

Ai sensi dell’articolo 8, comma 5, dell’O.M. 36/2023, al personale in attesa di sentenza definitiva in ordine al contenzioso derivato dalle operazioni di mobilità, va garantita la possibilità di permanere in via provvisoria nella provincia o nella scuola assegnata dal provvedimento del giudice.

Il personale ATA potrà presentare a partire dal 21 giugno al 7 luglio 2023, avvalendosi del modulo di domanda apposito.

NOTA

Assegnazioni provvisorie docenti 2023: chi può presentare domanda dal 15 giugno, quali preferenze esprimere, quali precedenze valgono [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta