Assegnazioni provvisorie docenti, dal 7 si valutano le domande. Risultati in anticipo entro fine luglio. Poi le supplenze

WhatsApp
Telegram

Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni docenti: il Ministero ha dato una timeline ben definita perché si tratta di una operazione propedeutica a immissioni in ruolo e supplenze. Entro il 1° settembre tutti i tasselli dell’organico dovranno essere al loro posto.

Valutazione delle domande dal 7 luglio

Nella nota dello scorso 17 giugno il Ministero scrive

Dal giorno 7 luglio 2022 saranno rese disponibili, all’interno del portale SIDI, nel menù “Gestione Anno Scolastico – Gestione Mobilità in Organico di Fatto Personale docente” le funzioni per la gestione e la valutazione delle domande di utilizzazione ed assegnazione provvisoria del personale docente. Tali funzioni, disponibili agli utenti degli Uffici Scolastici Territoriali, consentiranno inoltre di scaricare elenchi e reportistica di supporto allo svolgimento del procedimento amministrativo

Esiti entro fine luglio

E ancora “Si ricorda, infine, che tutte le operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria ai sensi dell’articolo 19 del CCNI dovranno svolgersi entro fine luglio p.v. al fine di consentire il corretto avvio del prossimo anno scolastico.”

Ancora un anticipo nelle disposizioni del Ministero, che lo scorso anno aveva posto come data limite il 9 agosto. Naturalmente non tutti gli Uffici Scolastici riusciranno a rispettare la data, ma certamente si lavora per l’obiettivo.

Come saranno valutate le domande

Assegnazione provvisoria: come vengono valutate le preferenze. Non esiste priorità tra analitiche e sintetiche, comanda il punteggio

Assegnazioni provvisorie docenti 2021, valutazione del punteggio: le FAQ

N.B. Gli articoli sono del 2021, ma le indicazioni sono ancora tuttora valide.

Quali posti saranno utilizzati per le assegnazioni provvisorie

Le disponibilità per la mobilità annuale vengono individuate nell’organico dell’autonomia sui posti rimasti disponibili dopo la mobilità territoriale, la mobilità professionale e le immissioni in ruolo, e nell’organico di fatto, considerando solo i posti la cui disponibilità sia accertata per l’intero anno scolastico.

Dopo assegnazioni provvisorie e utilizzazioni possibile assegnare le supplenze

Se il cronoprogramma funzionerà ed entro il mese di luglio – primi di agosto le immissioni in ruolo saranno state completate, entro max ferragosto disposte le assegnazioni provvisorie e utilizzazioni, il tempo rimanente potrà essere utilizzato per l’assegnazione delle supplenze.

Le graduatorie utili per le supplenze sono GaE  e  GPS di prima fascia e seconda fascia.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur