Assegnazioni provvisorie docenti 2023, il MODELLO DI DOMANDA per assunti GPS sostegno e straordinario bis. Partecipano in coda

WhatsApp
Telegram
#insegnanti

Assegnazioni provvisorie docenti anno scolastico 2023/24: l’intesa stipulata il 13 giugno tra sindacati e Ministero permette anche ai docenti assunti da GPS sostegno e concorso straordinario bis nel 2022/23 di presentare domanda, se ne ricorrono le motivazioni. Ecco il modello di domanda.

Il modulo è diverso a seconda del grado di scuola di riferimento

  1. Modulo assegnazione docenti assunti a tempo determinato da procedure straordinarie – scuola dell’infanzia
  2. Modulo assegnazione docenti assunti a tempo determinato da procedure straordinarie – scuola primaria
  3. Modulo assegnazione docenti assunti a tempo determinato da procedure straordinarie – scuola secondaria di primo grado
  4. Modulo assegnazione docenti assunti a tempo determinato da procedure straordinarie – scuola secondaria di secondo grado

La domanda dei docenti interessati in questo caso è cartacea, da recapitare all’Ufficio Scolastico di competenza  secondo le modalità previste dal Codice dell’amministrazione digitale (es. posta elettronica certificata). 

Date presentazione domanda e modalità

La domanda potrà essere presentata nel periodo 15 giugno – 4 luglio 2023.

La normativa predispone che il personale docente delle procedure in oggetto possa partecipare alle operazioni in caso di esito positivo dell’anno di formazione e prova. SCARICA INTESA

Per questo motivo, alla data in cui si compila la domanda, bisogna rispondere a

“Il docente dichiara di aver superato il percorso annuale di formazione e prova”

indicando NO se il risultato non potrà essere conosciuto prima del 5 luglio.

Pertanto, i docenti potranno presentare domanda, nei termini di scadenza indicati, anche se non hanno ancora sostenuto il colloquio/prova disciplinare finale

In quest’ultimo caso, come chiarito nella nota del 14 giugno,  la convalida delle  domande da parte degli Uffici è subordinata al superamento nell’a.s. 2022/23 del percorso annuale di formazione e prova di cui all’articolo 13 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59.

In quale fase partecipano

La fase di competenza è la fase 42 del CCNI, ossia l’ultima prevista dall’allegato 1 al Contratto.

Ciò significa che i docenti saranno trattati per ultimi, come accade per i docenti DDG 85/2018.

All’interno della fase specifica il personale docente beneficiario delle precedenze di cui all’art. 8 viene trattato con priorità, nell’ordine previsto.

Le precedenze sono previste nell’ordine

I. PERSONALE CON GRAVI MOTIVI DI SALUTE
a) Personale docente non vedente (art. 3 della Legge 28 marzo 1991, n. 120);
b) Personale docente emodializzato (art. 61 della Legge n. 270/82);

II. PERSONALE TRASFERITO D’UFFICIO NEGLI ULTIMI OTTO ANNI RICHIEDENTE IL RIENTRO NELLA SCUOLA O ISTITUTO DI PRECEDENTE TITOLARITÀ

III. PERSONALE CON DISABILITA’ E PERSONALE CHE HA BISOGNO DI PARTICOLARI CURE CONTINUATIVE

1.Personale con disabilità di cui all’art. 21 della legge n. 104/92 (disabilità+grado di invalidità di almeno il 67%);
2. Personale docente (non necessariamente disabile) che ha bisogno per gravi patologie di particolari cure a carattere continuativo;
3. Personale appartenente alle categorie previste dal comma 6 dell’art. 33 della legge n. 104/92 (disabilità grave art. 3 comma 3 legge 104/92).

IV.ASSISTENZA

1.Assistenza al figlio/tutela legale/fratello-sorella;
2. Assistenza al coniuge/parte dell’unione civile/convivente di fatto;
3. Assistenza al genitore;
4. madre/padre con figli inferiori i 6 anni;
5. madre/padre con figli inferiori i 12 anni (SOLO ASSEGNAZIONI INTERPROVINCIALI);
6. Assistenza al parente o affine entro il secondo grado ovvero entro il terzo grado.

V. PERSONALE CESSATO A QUALUNQUE TITOLO DAL COLLOCAMENTO FUORI RUOLO
VI. PERSONALE CONIUGE DI MILITARE O DI CATEGORIA EQUIPARATA (limitatamente alla fase
delle assegnazioni provvisorie)

VII. PERSONALE CHE RICOPRE CARICHE PUBBLICHE NELLE AMMINISTRAZIONI DEGLI ENTI LOCALI

VIII. PERSONALE CHE RIPRENDE SERVIZIO AL TERMINE DELL’ASPETTATIVA SINDACALE DI CUI AL C.C.N.Q. SOTTOSCRITTO IL 4.12.2017 (limitatamente alla fase delle assegnazioni provvisorie)

Vademecum UIL SCUOLA RUA

La consulenza

E’ possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

Assegnazioni provvisorie docenti 2023: chi può presentare domanda dal 15 giugno, quali preferenze esprimere, quali precedenze valgono [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri