Assegnazioni provvisorie docenti 2022: quando compare ERRORE inserimento allegati. Come risolvere

WhatsApp
Telegram

Alcuni utenti segnalano la presenza di schermate con Errore al momento di inserire gli Allegati utili alla compilazione dell’istanza di Assegnazione provvisoria 2022/23 DOCENTI. Possibili soluzioni.

Assegnazione provvisoria per l’anno 2022/23 DOCENTI

Le domande di assegnazione provvisoria (e utilizzazione) si possono presentare dal 20 giugno al 4 luglio 2022, tramite Istanze Online, cui accedere con le credenziali SPID [la domanda è cartacea solo per gli insegnanti di religione cattolica e per il personale educativo].

Leggi qui per i requisiti e per chi può presentare domanda

Le domande si compongono delle seguenti sezioni:

  • Precedenze
  • Esigenze di famiglia
  • Ordine trattamento domanda (solo per i titolari in altro grado di istruzione)
  • Altre indicazioni
  • Tipologia di posto richiesta/Titoli di specializzazione
  • Abilitazioni/classi di concorso – ulteriori classi di concorso per cui si chiede assegnazione provvisoria oltre a quella di titolarità (per la sola scuola secondaria di primo e secondo grado)
  • Preferenze
  • Allegati

Prima di procedere alla compilazione della domanda, con le relative sezioni, è necessario:

  • accedere all’istanza
  • scegliere la provincia
  • scegliere  il grado di istruzione

Per le operazioni predette leggi “Assegnazione provvisoria docenti 2022, accesso alla domanda, scelta provincia e grado di istruzione di titolarità e non. GUIDA PER IMMAGINI

Sezione allegati

Per procedere all’inserimento degli allegati nella domanda, è necessario averli precedentemente caricati a sistema, come illustrato in Assegnazioni provvisorie 2022/23, come caricare gli allegati da inserire nella domanda. GUIDA PER IMMAGINI

Una volta caricati, gli allegati possono essere inseriti nell’istanza. Raggiunta la pagina con le sezioni della domanda, come illustrato nell’articolo sopra riportato, si deve cliccare su “Allegati” (vedi freccia immagine seguente):

Cliccando su “Modifica”, si può procedere all’inserimento degli allegati; a tal fine, si deve aprire il menù a tendina presente in ciascun campo dedicato agli allegati da inserire:

Selezionato l’allegato, lo stesso è inserito nella domanda:

Per l’inserimento degli altri allegati, ripetere l’operazione sopra descritta.

Qualora si intenda rimuovere un eventuale allegato errato, cliccare sulla “x” accanto al medesimo:

Terminate tutte le operazioni, cliccare su “Salva” in fondo alla pagina, il sistema informa che l’operazione è stata effettuata con successo; cliccando su “Chiudi”, si può proseguire nella compilazione dell’istanza:

Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni docenti 2022: guide compilazione domanda, modulistica, risposte ai quesiti. Con video guida completa [LO SPECIALE]

ERRORE inserimento allegati – Le possibili soluzioni

Nel momento in cui il docente interessato si appresta all’inserimento degli ALLEGATI potrebbe succedere di ritrovarsi una schermata come questa:

 

Prima di ciò, l’insegnante aveva effettuato l’accesso all’area riservata, cliccato su “Altri servizi”, poi “Gestione Allegati”, quindi per tre volte “avanti”, successivamente “inserisci tipologia allegato”/”scegli file” per poi infine confermare con il “Codice personale”. Premuto “invio” dopo l’inserimento del codice, ecco che però appare la schermata di cui appena sopra.

In caso di errori nell’inserimento degli allegati, niente panico: la soluzione c’è sempre; occorre rivolgersi alla scuola di titolarità o di servizio ovvero ad una istituzione scolastica di propria scelta. L’assistenza tecnica al numero 080-9267603 riguarda esclusivamente i PROBLEMI DI ACCESSO con la propria utenza.

Nel nostro caso parliamo di accesso già effettuato, stiamo compilando difatti l’istanza e non riusciamo ad inserire gli allegati. Quindi dicevamo… bisogna chiamare la segreteria della propria scuola ma prima di fare ciò noi di Orizzontescuola.it vogliamo elencarvi alcuni rimedi esperibili autonomamente da casa e con il proprio PC.

Possono essere risolutivi uno o più stratagemmi di quelli a seguire

  • cambiare browser [Microsoft Edge, Mozilla, Chrome] ed effettuare nuovamente la procedura di inserimento allegati
  • spegnere e riavviare il PC
  • cancellare la cronologia dei dati di navigazione
  • modificare il proprio codice personale per poi nuovamente ripetere l’operazione di inserimento allegati
  • non fare copia incolla al momento dell’inserimento del codice personale o anche nell’inserimento della denominazione/tipologia allegato
  • fare attenzione al formato file: meglio Word o PDF o che sia tra questi, doc, txt, pdf, rtf, xls, docx, xlsx; e che non ecceda nelle dimensioni
  • eventualmente cancellare il file appena creato e rifarlo nuovamente
  • utilizzare altro PC e/o altra connessione internet
  • modificare i “dati personali” correggendoli in caso di anomalie
  • nella scritta “tipologia di allegato” inserire una denominazione breve composta da pochissime parole, ad esempio: “Dichiarazione possesso abilitazione specifica”
  • accedere tramite SPID con differenti modalità: inquadramento QRcode, codice PIN, notifica su app etc

Molto spesso gli utenti tendono a pensare che in caso di Errori nell’inserimento allegati la questione sia da riferirsi esclusivamente ad un problema di sovraccarico di personale che sta utilizzando in quel preciso intervallo temporale il sito Istanzeonline. Potrebbe anche essere, però il nostro consiglio è di muoversi in tempo.

Se, dopo tutta questa serie di operazioni, dovesse continuare a presentarsi l’errore nell’inserimento degli allegati, chiamate o recatevi immediatamente presso la segreteria del vostro istituto che*:

  • avrà cura di verificare la possibilità di risolvere il problema in autonomia con l’esperienza già maturata
  • in caso negativo si rivolgerà al numero verde per avere indicazioni e/o soluzioni ai problemi
  • comunicherà all’utente le indicazioni ricevute o la soluzione al problema riscontrato.

*disposizione del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca

Quindi se la Segreteria dovesse lavarsene le mani dicendovi che “loro” non possono fare niente, insistete e pretendete di avere una soluzione repentina al vostro problema. Come accennato prima, è il personale ATA dell’istituto che deve mettersi in contatto con il numero verde/assistenza anche più volte a distanza ravvicinata di pochi minuti o ore fornendo il massimo supporto e collaborazione all’insegnante in questione.

Assegnazioni provvisorie 2022/23, come caricare gli allegati da inserire nella domanda. GUIDA PER IMMAGINI – Orizzonte Scuola Notizie

Assegnazioni provvisorie docenti 2022, precedenza assistenza soggetti con disabilità e figli sino a 12 anni. Documentazione domanda – Orizzonte Scuola Notizie

Assegnazioni provvisorie docenti 2022, ordine operazioni. Prima per posto/classe di concorso di titolarità (orizzontescuola.it)

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur