Assegnazioni provvisorie docenti 2021: quali criteri saranno utilizzati per assegnare i posti disponibili

Stampa

Nella domanda di assegnazione provvisoria il docente può formulare diverse richieste, così come lo stesso docente può presentare diverse domande di assegnazione provvisoria se è interessato ad altre classi di concorso o ad altro grado di istruzione.

Le richieste formulate dai docenti vengono analizzate seguendo e rispettando i criteri e le modalità stabilite nel contratto. Analizziamoli

Quali modalità

Sono diverse le regole e modalità che devono essere seguite e rispettate nella disposizione delle assegnazioni provvisorie.

Ecco di seguito cosa è necessario sapere:

  1. l’assegnazione provvisoria nell’ambito dello stesso grado o classe di concorso o tipo di posto precede quella dei titolari tra gradi o classi di concorso o tipo di posto diversi
  2.  l’assegnazione provvisoria in scuole del comune di ricongiungimento precede l’assegnazione per scuole di diverso comune anche rispetto alle richieste di classi di concorso o posti di grado diversi da quello di appartenenza
  3. le preferenze territoriali espresse nell’apposita sezione del modulo domanda saranno progressivamente esaminate nell’ordine riportato per tutte le tipologie di posto o classe di concorso richiesti diversi da quello di appartenenza, sulla base della graduatoria redatta ai fini del ricongiungimento
  4. le operazioni di assegnazione provvisoria possono essere effettuate sui posti dell’organico dell’autonomia e sui posti istituiti ai sensi dell’art. 1 comma 69 della legge 107/15, anche sommando, a richiesta degli interessati, spezzoni diversi compatibili
  5. per il personale in part-time l’assegnazione provvisoria può essere effettuata su spezzoni corrispondenti al proprio orario di servizio e, a richiesta degli interessati, anche sommando spezzoni diversi compatibili

Ordine delle assegnazioni

Per quanto riguarda la sequenza operativa dei movimenti, quindi l’ordine con il quale vengono disposti, si rimanda allo specifico articolo

Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni: movimenti sul sostegno hanno la priorità. Quest’anno pubblicati in anticipo

Si sottolinea comunque che l’ordine di valutazione delle domande è sempre condizionato, chiaramente, dal punteggio del docente e dal possesso di eventuali precedenze.

Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni docenti 2021: chi può presentare domanda, preferenze e punteggio [GUIDE]

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur