Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Assegnazioni provvisorie, come fare la domanda passo dopo passo. Istruzioni per modalità cartacea e web. Le info utili [VIDEO TUTORIAL]

WhatsApp
Telegram

C’è tempo fino al 5 luglio per il personale docente per presentare domanda di assegnazione provvisoria o utilizzazione. La redazione di Orizzonte Scuola ha realizzato un video tutorial con tutte le info utili. A cura di Roberta Vannini e Andrea Carlino.

I capitoli del video tutorial

(clicca sul minuto corrispondente per aprire il link alla puntata andata in onda su YouTube)

08:57 Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni, le info utili

09:10 Da chi può essere presentata la domanda

13:44 In quali casi non può essere richiesta l’assegnazione provvisoria?

16:20 Modalità di inoltro

17:07 Quali sono i motivi per cui è possibile chiedere l’assegnazione provvisoria?

18:33 Quanti e quali preferenze?

20:39 Quali obblighi di indicazione della prima preferenza?

22:56 Quali punteggi?

24:35 Allegati

26:07 Disposizione specifiche per i docenti su posti di sostegno

28:48 Altre classi di concorso

30:14 Precedenze

31:05 Eliminazione del referente unico

32:11 Indicazione del comune

32:47 Precedenze e preferenze: eccezioni

34:07 Chi può chiedere utilizzazione?

36:07 Utilizzazione interprovinciale

36:16 Punteggi di utilizzazione

36:51 Ottimizzazione della cattedra

37:56 Domanda cartacea

47:07 Domanda su istanze online

Leggi anche

Assegnazioni provvisorie docenti 2023: chi può presentare domanda dal 15 giugno, quali preferenze esprimere, quali precedenze valgono [LO SPECIALE]

Come si presenta la domanda

Con nota del 14 giugno 2023 il Ministero ha comunicato le modalità di presentazione della domanda

Personale docente: in modalità telematica tramite Istanze online.

N.B: i docenti assunti da GPS sostegno e concorso straordinario bis nel 2022/23 con anno di prova concluso o in via di conclusione, possono presentare domanda con i modelli di domanda pubblicati sul sito del MIM e secondo le modalità previste dal Codice dell’amministrazione digitale (es. posta elettronica certificata), all’Ufficio scolastico territorialmente competente.

Personale educativo e insegnanti di religione cattolica:  avvalendosi del modello di domanda pubblicato sul sito del MIM nella sezione Mobilità  secondo le modalità previste dal Codice dell’amministrazione digitale (es. posta elettronica certificata), all’Ufficio scolastico territorialmente competente.

Il personale ATA potrà presentare a partire dal 21 giugno al 7 luglio 2023, avvalendosi del modulo di domanda apposito.

La consulenza

È possibile inviare un quesito a [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali).

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

“Apprendimento innovativo”, un nuovo ambiente che permette al docente di creare un’aula virtuale a partire da una biblioteca didattica di contenuti immersivi. Cosa significa?