Assegnazioni provvisorie: resta blocco triennale e divieto per chi ha avuto trasferimento. Dissenso sindacati, adesso parola alla Fedeli

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Concluso l’incontro al Miur sulle assegnazioni provvisorie per l’a.s. 2017/18.

L’incontro è stato interlocutorio, in quanto il Ministero conferma i vincoli che vi avevamo anticipato (conferma blocco triennale provincia di immissione in ruolo e divieto domanda per chi ha ottenuto trasferimento). e i Dirigenti presenti alla riunione hanno informato di non avere deleghe per contrattare apertura alle proposte dei sindacati.

I sindacati hanno potuto esprimere il proprio dissenso nei confronti della proposta, ma il tavolo tecnico si ferma qui. L’incontro infatti è stato aggiornato a data da definire, in quanto il passaggio successivo a questo punto non può che essere il tavolo politico, al quale partecipano i segretari generali e il Ministro Fedeli.

Quale potrebbe essere il punto di incontro? Togliere uno dei due vincoli proposti? Non c’è neanche molto tempo per riflettere, se si vogliono rispettare le date e garantire le assegnazioni provvisorie in tempo per il nuovo anno scolastico.

Assegnazioni provvisorie, decisione su deroga a blocco triennale nel tavolo politico con la Fedeli

Versione stampabile
anief
soloformazione