Assegnazioni provvisorie 2023/24, si consiglia ai docenti di straordinario bis e GPS sostegno di inviare comunicazione “anno di prova superato”

WhatsApp
Telegram

Assegnazioni provvisorie docenti 2023: le domande sono state presentate entro lo scorso 5 luglio; adesso si attende la valutazione da parte degli Uffici Scolastici e la pubblicazione delle graduatorie provvisorie. Ancora in bilico la risposta per tanti docenti del concorso straordinario bis e GPS sostegno che hanno potuto presentare la domanda in subordine al superamento dell’anno di prova.

I docenti assunti a tempo determinato nell’anno scolastico 2022/23 da concorso straordinario bis e GPS sostegno prima fascia ed elenco aggiuntivo hanno potuto presentare domanda di assegnazione provvisoria /utilizzazione provinciale e/o interprovinciale alle seguenti condizioni

“ai sensi e per gli effetti della nota ministeriale prot. n. AOODGPER/34778/14/06/2023, e dell’Intesa in data 13/06/2023 – sono stati “assunti a seguito della procedura straordinaria di cui all’art. 59, comma 4, del decreto-legge n. 73/2021, convertito con la Legge 23 luglio 2021 n. 106, della procedura straordinaria di cui all’art. 59, comma 9 bis, del citato decreto-legge, della procedura straordinaria di cui all’art. 5 ter del decreto-legge 228/2021, convertito con la legge 25 febbraio 2022 n. 15, che abbiano sottoscritto un contratto a tempo determinato nel corso del quale svolgono e superano con esito positivo nell’anno scolastico 2022/23 il percorso annuale di formazione iniziale e prova di cui all’articolo 13 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59.

Pertanto, i docenti assunti a seguito delle suddette procedure straordinarie possono presentare istanza di assegnazione provvisoria, per l’a.s. 2023/24, conformemente alle prescrizioni del CCNI e secondo le medesime scadenze su indicate, avvalendosi dei modelli di domanda pubblicati sul sito del MIM nella sezione Mobilità e secondo le modalità previste dal Codice dell’amministrazione digitale (es. posta elettronica certificata), all’Ufficio scolastico territorialmente competente. La convalida di tali domande da parte degli Uffici è subordinata al superamento nell’a.s. 2022/23 del percorso annuale di formazione e prova di cui all’articolo 13 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59”.

Presentata la domanda, il passo successivo è la convalida

Affinché l’ufficio Scolastico possa convalidare la domanda dei docenti assunti da concorso straordinario bis e sostegno GPS è necessario che siano acquisite le informazioni relative al superamento del percorso annuale di formazione.

Se da un lato è vero che il Contratto e la nota nulla dicono circa adempimenti successivi da parte dei docenti e che sicuramente gli Uffici provvederanno all’acquisizione del dato, dall’altro è consigliabile nell’interesse personale del docente, inviare una comunicazione in cui si attesta l’avvenuto superamento dell’anno di prova.

E’ ad es. quanto indicato dall’Ufficio Scolastico di Brindisi: Dal momento che “La convalida di tali domande da parte degli Uffici è subordinata al superamento nell’a.s. 2022/23 del percorso annuale di formazione e prova di cui all’articolo 13 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59”, fermo restando che l’Ufficio acquisirà le informazioni tramite le note degli uffici preposti, nel loro interesse, si invitano gli aspiranti alla mobilità annuale a comunicare a questo Ufficio (via pec o peo) il superamento completo, con esito positivo, della procedura di conferma in ruolo”.

La convalida: non arriverà mail

Ricordiamo agli interessati che non arriverà mail di convalida della domanda, bisognerà guardare i siti degli Uffici scolastici per controllare le graduatorie e presentare eventuale reclamo. MODELLO RECLAMO

La pubblicazione dei risultati

Ecco in quale ordine avvengono i movimenti

La consulenza

E’ possibile inviare un quesito a [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali).

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia