Assegnazioni e utilizzazioni provvisorie: domande scaglionate per ordine di scuola. Si parte dopo il 23 luglio, una settimana di tempo

di redazione
ipsef

Firmato il CCNI su assegnazioni provvisorie e utilizzazioni dei docenti di ruolo per l'a.s. 2016/17, si attende solo il via libero del Miur per la presentazione delle domande su Istanze on line.

Firmato il CCNI su assegnazioni provvisorie e utilizzazioni dei docenti di ruolo per l'a.s. 2016/17, si attende solo il via libero del Miur per la presentazione delle domande su Istanze on line.

Per evitare sovrapposizioni che potrebbero caricare troppo la piattaforma su Istanze on line, permettere a segreterie scolastiche e Uffici Scolastici di gestire al meglio la procedura, e non affollare tutte le operazioni a fine agosto, è intenzione del Ministero di scaglionare la presentazione delle domande per ordine di scuola.

Si partirà dunque con infanzia e primaria, per le quali i movimenti di fase B, C e D sono previsti per il 23 luglio p.v.

Saranno anche stringati i tempi di presentazione delle domande, circa una settimana di tempo.

Consigliamo pertanto agli interessati di acquisire già da ora le informazioni utili alla presentazione delle domande, in modo che poi la procedura risulti snella.

E' possibile infatti consultare il nostro speciale Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni 2016/17: schede, novità, consulenza in cui il CCNI viene spulciato sotto ogni punto di vista: requisiti, precedenze, punteggi, conseguenze della presentazione della domanda. E' anche possibile interagire nella community attraverso il forum di OrizzonteScuola.it o avere chiarimenti tramite la rubrica di consulenza su http://chiediloalalla.orizzontescuola.it/

Versione stampabile
anief
soloformazione