Assegnazione temporanea per figli di età inferiore ai 3 anni, docente torna a Messina. Cosa prevede, chi la può chiedere

WhatsApp
Telegram

Una docente messinese, che si trovava in servizio in provincia di Napoli, ha presentato istanza ex art 42 bis del dlgs 151/01 sia per l’Ambito Territoriale di Napoli che quello di Messina.

Assistita dall’Avv. Vincenzo La Cava ha ottenuto di poter tornare ad accudire i propri figli.

Secondo il Giudice Cuccinelli Chiara con provvedimento del 28.11.017  “Essendo stati provati, quantomeno in questa sede, tutti i requisiti soggettivi ed oggettivi necessari per l’assegnazione temporanea, la domanda deve essere accolta. In accoglimento del ricorso, accertata l’illegittimità del mancato accoglimento dell’istanza di assegnazione provvisoria presentata dalla ricorrente ai sensi dell’art. 42 bis d. lgs. 151/2001 ordina alle Amministrazioni resistenti, per quanto di rispettiva competenza, di provvedere all’assegnazione temporanea, ex art. 42 bis D.Lgs. n. 151/2001, della ricorrente in epigrafe in uno degli ambiti della provincia di Messina indicati in domanda”.

L’amministrazione è stata  condannata anche al pagamento delle spese processuali.

L’art. 42 bis del D.Lgs. 26 marzo 2001, n.151 dispone “Il genitore con figli minori fino a tre anni di età dipendente di amministrazioni pubbliche di cui all’ articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive modificazioni, può essere assegnato, a richiesta, anche in modo frazionato e per un periodo complessivamente non superiore a tre anni, ad una sede di servizio ubicata nella stessa provincia o regione nella quale l’altro genitore esercita la propria attività lavorativa, subordinatamente alla sussistenza di un posto vacante e disponibile di corrispondente posizione retributiva e previo assenso delle amministrazioni di provenienza e destinazione. L’eventuale dissenso deve essere motivato. L’assenso o il dissenso devono essere comunicati all’interessato entro trenta giorni dalla domanda “.

Si pone pertanto come alternativa alla negata assegnazione provvisoria in quanto non viene riconosciuta dal Miur, per cui è necessario rivolgersi al Giudice che stabilirà il diritto o meno all’ottenimento.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana