Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Assegnazione provvisoria su altra tipologia di posto: si tratta di richiesta aggiuntiva rispetto al posto di titolarità

Non è possibile chiedere assegnazione provvisoria soltanto per altra classe di concorso o tipologia di posto diverso da quello di titolarità. Bisogna chiedere prioritariamente classe di concorso o posto di titolarità

Una lettrice ci scrive

Sono un’insegnante di scuola primaria a tempo indeterminato su posto di sostegno. Nella mia domanda di assegnazione provvisoria ho espresso la volontà di ottenere il passaggio al posto comune oltre alla mobilità territoriale su comune limitrofo nell’ambito della stessa provincia.  Mi è stato spiegato dall’ufficio scolastico, che non avendo indicato tra le preferenze il posto di sostegno, la domanda mi è stata rigettata. Preciso che lo scorso anno scolastico, al contrario, la stessa identica domanda mi è stata accettata ed ho perfino ottenuto l’assegnazione richiesta. Le chiedo di aiutarmi a far luce su quanto mi è accaduto

Il docente in possesso dei requisiti necessari può chiedere assegnazione provvisoria anche per altra classe di concorso o per una tipologia di posto diversa da quella di titolarità

Quali requisiti

Per presentare tale richiesta il docente deve possedere i titoli necessari per il movimento richiesto. Deve quindi essere in possesso dell’abilitazione per la classe di concorso richiesta e del titolo di specializzazione sul sostegno se si tratta di AP provinciale.

Il docente titolare sul sostegno che chiede posto comune deve aver superato il vincolo quinquennale sul sostegno

Quali domande

Il docente che presenta tale richiesta deve in ogni caso chiedere prioritariamente la classe di concorso e la tipologia di posto di titolarità

La richiesta per altra classe di concorso o altra tipologia di posto viene, infatti, considerata aggiuntiva, in sintonia con quanto stabilisce l’art.7 comma 4 del CCNI sulla mobilità annuale dove si chiarisce quanto segue:

“L’assegnazione provvisoria, oltre che per il posto o classe di concorso di titolarità, può essere richiesta anche per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione per i quali si riscontri il possesso del titolo valido per la mobilità professionale come disciplinato dall’art. 4 del C.C.N.I. 6.3.2019, ovvero per altra tipologia di posto per il quale si possegga lo specifico titolo di specializzazione, fatto salvo il vincolo quinquennale di permanenza sul sostegno, su posti di tipo speciale o di indirizzo didattico differenziato. La richiesta di assegnazione provvisoria per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione o per altro tipo di posto è aggiuntiva rispetto a quella relativa al proprio posto o classe di concorso di titolarità […]”

Conclusioni

La nostra lettrice, titolare sul sostegno, avendo chiesto assegnazione provvisoria su posto comune, era obbligata a chiedere prioritariamente il sostegno in quanto è la tipologia di posto di titolarità, ma purtroppo non lo ha fatto.

La risposta a lei fornita dall’Ufficio Scolastico Provinciale è, quindi, corretta.

L’errore è stato commesso l’anno scorso in quanto è stata valutata la sua domanda, con esito positivo, anche se non aveva i requisiti per essere valida

Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze