Assegnazione provvisoria negati agli assunti da Gps, Pittoni: “Necessario l’intervento del ministero dell’Istruzione”

WhatsApp
Telegram

“Per una questione di date imposte dallo Stato, migliaia di docenti non sono ammessi all’assegnazione provvisoria che consentirebbe loro di non ritrovarsi lontani dalla famiglia. Si rende quindi necessario l’intervento del ministero dell’Istruzione”.

Così il senatore Mario Pittoni, responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega e vicepresidente della commissione Cultura a Palazzo Madama.

“Escluderli solo perché non figurano ancora di ruolo è infatti un’autentica stortura giuridica considerando che lo Stato li costringe a cimentarsi nell’esame finale soltanto a fine luglio, mentre il loro periodo di prova si è concluso con gli scrutini il 15 giugno. La legge stessa prevede la retrodatazione della loro nomina al 1 settembre 2021”. 

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA