Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Assegnazione provvisoria: le preferenze per altri comuni vengono considerate solo se si è inserita preferenza sintetica nel comune di ricongiungimento

WhatsApp
Telegram

Il docente che chiede assegnazione provvisoria anche per scuole ubicate in comuni diversi da quello di ricongiungimento è obbligato a inserire prima la preferenza sintetica su tale comune. Quali conseguenze se non si rispetta questa disposizione

Una lettrice ci scrive:

Sono stata trasferita presso un scuola a seguito di trasferimento interprovinciale, anche mio marito in un’altra scuola della stessa provincia.

Mio marito ha chiesto assegnazione provvisoria nella scuola dove sarò titolare da settembre e in altri comuni/scuole limitrofi per ricongiungimento.

Nella lettera di notifica arrivata oggi, sono stati assegnati 6 punti nel comune di ricongiungimento, nelle preferenze è stata lasciata quindi la prima scuola e le altre 5 scuole sono state eliminate (con punti 0)

Chiedo se devo inviare reclamo per eliminazione altre scuole nella sezione preferenze o sia giusto che rimanga solo la scuola di ricongiungimento

Un errore nell’inserimento delle preferenze nella domanda di assegnazione provvisoria può determinare la non valutazione della domanda o di una parte delle preferenze inserite.

Per evitare ciò è necessario rispettare le regole previste nel contratto in relazione all’inserimento delle preferenza e all’ordine con il quale queste devono essere inserite

Come devono essere inserite le preferenze nella domanda di assegnazione provvisoria

Nella domanda di assegnazione provvisoria possono essere espresse fino a 20 preferenze per i docenti della scuola dell’Infanzia e Primaria e fino a 15 preferenze per i docenti della scuola Secondaria I e II grado.

Si possono chiedere sedi di una sola provincia, corrispondente a quella in cui è ubicato il comune di ricongiungimento, ed è  possibile chiedere specifiche scuole (preferenze analitiche) o distretti, comuni  o l’intera provincia (preferenze sintetiche)

Il  docente che chiede assegnazione provvisoria per ricongiungimento ad un familiare (genitori, coniuge, parte dell’unione civile, convivente, figli) è obbligato ad inserire come prima preferenza il comune di ricongiungimento oppure una o più scuole in esso ubicate.

L’indicazione dell’intero comune di ricongiungimento non è sempre obbligatoria.

Il docente che intende chiedere soltanto specifiche scuole del comune non è obbligato a inserire anche la preferenza  sintetica sul comune.

Se, invece, il docente oltre alle scuole del comune di ricongiungimento intende chiedere anche altre scuole ubicate in altri comuni deve necessariamente inserire prima la preferenza sintetica per il comune di ricongiungimento

Quali conseguenze se non si inserisce la preferenza sintetica nel comune di ricongiungimento

In caso di mancata indicazione del comune di ricongiungimento, come chiarisce l’art.7 comma 8 del CCNI,  la domanda non è annullata, ma l’ufficio si limiterà a prendere in considerazione soltanto le preferenze analitiche relative a specifiche scuole del comune di ricongiungimento e per la stessa classe di concorso o posto di titolarità.

Conclusioni

Nel caso della nostra lettrice  non vi sono motivi per presentare reclamo in quanto l’Ufficio Scolastico Territoriale ha agito correttamente non valutando le preferenze per scuole di altri comuni, poiché il coniuge non ha inserito prima la preferenza sintetica per il comune di ricongiungimento.

La sua domanda di assegnazione provvisoria sarà valutata pertanto solo per le scuole richieste nel comune di ricongiungimento e solo per la classe di concorso e tipologia di posto di titolarità, essendo in questo caso non valutabile neanche l’eventuale richiesta per altre classi di concorso o per altra tipologia di posto

 

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur