Assegnazione provvisoria interprovinciale posti di sostegno: specifica sezione per i docenti non in possesso del titolo

Stampa

Per le assegnazioni provvisorie interprovinciali anche i docenti non in possesso del titolo ma che abbiano determinati requisiti, possono optare, in ultima fase, per la disponibilità sui posti di sostegno.

Il personale docente, che ha titolo a richiedere assegnazione provvisoria per i motivi sopra citati, che sta per concludere il corso di specializzazione o, in subordine, che abbia almeno un anno di servizio sul sostegno, anche a tempo determinato, può essere assegnato sui posti di sostegno, previo accantonamento di un numero di posti di sostegno pari al numero di docenti specializzati inseriti nelle GaE e I/II fascia di istituto.

La richiesta di posti di sostegno può essere presentata da tutti i docenti in possesso dei requisiti di cui sopra ed esclusivamente nelle assegnazioni interprovinciali.

Tra tutti i docenti che richiederanno tale possibilità avranno priorità, nell’ordine:

1. genitori con figli disabili (art. 8, punto IV, lett. g));

2. genitori con figli fino ai 6 anni di età (art. 8, punto IV, lett. l));

3. genitori con figli di età compresa tra 6 e 12 anni (art. 8, punto IV, lett. m)).

Nota bene:

La provincia in cui si darà tale disponibilità deve necessariamente coincidere con quella in cui ricorra uno dei requisiti relativi al ricongiungimento. Sostanzialmente tale disponibilità è aggiuntiva e in subordine rispetto alla richiesta di assegnazione provvisoria interprovinciale per la propria classe di concorso o posto di titolarità (ed aggiuntiva e in subordine anche all’eventuale richiesta di assegnazione provvisoria interprovinciale per altro posto o altro grado rispetto a quello di titolarità).

Apposita casella nel modulo domanda

Quest’anno nel modulo online i docenti troveranno una casella apposita per dichiarare la disponibilità, avendone ovviamente i requisiti.

DOCENTE NON IN POSSESSO DI TITOLO DI SPECIALIZZAZIONE

o In conclusione del corso di specializzazione per il sostegno

o Ha prestato almeno un anno di servizio su posto

Bisogna barrare una delle due caselle.

Pertanto, la richiesta di posti di sostegno, per il personale non in possesso del titolo, può essere presentata da tutti i docenti che abbiano uno dei due requisiti ed esclusivamente se si richiede assegnazione interprovinciale (fase 41).

Attenzione: Bisogna allegare le autodichiarazioni richieste (e reperibili sul sito del MIUR) che comprovano uno dei due requisiti

Il vademecum sulle assegnazioni provvisorie (aggiornato)

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur