Assegnazione provvisoria in altra provincia, dichiarato ammissibile emendamento Pittoni al decreto “taglia-prezzi”

WhatsApp
Telegram

L’emendamento Pittoni al decreto taglia prezzi relativo alla concessione dell’assegnazione provvisoria per altra provincia è stato dichiarato ammissibile. L’emendamento è stato anche segnalato per il voto finale in commissione.

Ecco il testo ritenuto ammissibile

Art. 36.

(Misure urgenti per la scuola)

PITTONI, MONTANI, BAGNAI, BORGHESI, SIRI, BERGESIO, MARTI, RIPAMONTI, MOLLAME, PIANASSO, PISANI PIETRO, SAPONARA, ALESSANDRINI

Dopo il comma 2, sono aggiunti i seguenti:

 

<<2-bis. “ L’art 19, comma 3-sexies della legge 28 marzo 2022 n. 25 è così modificato:

Al comma 3 dell’articolo 13 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59, è aggiunto, in fine, il seguente periodo: Il medesimo  personale, nonché quello appartenente ai ruoli della scuola primaria e della scuola dell’infanzia,  può presentare domanda  di assegnazione provvisoria e utilizzazione nell’ambito della provincia di appartenenza o di altra provincia e può accettare il conferimento di supplenza per l’intero anno scolastico per altra tipologia o classe di concorso per le quali abbia titolo.”

2-ter. All’articolo 399 del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297 le parole “ l’assegnazione provvisoria o l’utilizzazione in altra istituzione scolastica ovvero ricoprire incarichi di insegnamento a tempo determinato in altro ruolo o classe di concorso ” sono abrogate. >> 

 

MOTIVAZIONE

Per estendere la possibilità di assegnazione provvisoria anche in altra provincia non di appartenenza. Allargamento delle possibilità rispetto a quella recentemente approvata nel decreto Sostegni-ter.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur