Assegnazione provvisoria e preferenze: è obbligatorio inserire il comune di ricongiungimento prima di chiedere scuole di altri comuni

Stampa

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica "Chiedilo a Lalla". Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Passaggio di ruolo per a.s.2016/17 e successiva richiesta di AP: può essere chiesta solo nel nuovo grado di titolarità

Maria Rosa  – Sono un’insegnante di musica che ha appena ottenuto il passaggio di ruolo dalla scuola primaria alla scuola secondaria di primo grado (A032).  Mi hanno assegnato una sede abbastanza scomoda per me, sia come distanza chilometrica, sia come organizzazione oraria. Ho tre bambini di 10 anni, 6 anni e 22 mesi, per questo vorrei chiedere per l’anno 2016/17 l’assegnazione provvisoria in una scuola vicino casa.  Visto che dovrò fare anche l’anno di prova e di formazione, mi è possibile svolgerlo sulla sede che eventualmente mi assegneranno in seguito alla mia richiesta o devo per forza rimanere nella scuola dove mi hanno dato il passaggio di ruolo? Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.

Soprannumerari e domanda di utilizzazione: è consentita sia in caso di trasferimento d’ufficio che a domanda condizionata

Michele –  Nell’ipotesi del contratto che andrà a regolare le utilizzazioni, nella parte dedicata alle precedenze che riguardano gli ex soprannumerari , c’è scritto che vale solo per chi non ha fatto domanda nell’anno in corso e/o negli ultimi 9 anni. Le spiego, io sono soprannumerario dall’anno scolastico 15/16 e per lo stesso anno ho chiesto e mi è stata concessa l’utilizzazione. Posso chiederla anche per l’anno 2016/17 o no? Non mi è molto chiaro. La ringrazio anticipatamente per la risposta.

Assegnazione provvisoria: non è consentito chiederla nel comune o nel distretto di titolarità

Maria – Sono una docente neo immessa in fase 0. Con la pubblicazione dei trasferimenti mi è stata assegnata come sede definitiva una cattedra intera in una scuola del mio comune di residenza, diversa da quella in cui ho svolto l’anno di prova (sempre nel mio comune di residenza). Non posseggo il titolo di specializzazione per il sostegno, sono entrata di ruolo nella classe di concorso A245 (francese scuole medie), ma sono abilitata anche in A345 (inglese scuole medie). Volevo chiederle, esiste la possibilità di chiedere l’assegnazione provvisoria all’interno dello stesso comune di titolarità e di mia residenza, questo solo allo scopo di poter restare nella scuola in cui ho svolto l’anno di prova? Grazie mille per la cortese attenzione e per la risposta

Mobilità annuale 2016/17: è possibile chiedere contemporaneamente utilizzazione e AP

Antonella – Sono un’insegnante neo immessa in fase 0 su sostegno I grado. Alla pubblicazione dei movimenti mi è stata data una sede d’ufficio perché non c’era disponibilità tra le mie scelte.

Vorrei porre dei quesiti:

1) Posso fare domanda di utilizzazione? Eventualmente mi è possibile chiedere altre c.d.c, anche se assunta su sostegno?

2) Posso fare domanda di assegnazione provvisoria interprovinciale contemporaneamente a quella di utilizzazione ? Eventualmente quale delle due  prevale?

Grazie per l’attenzione.

Assegnazione provvisoria e preferenze: è obbligatorio inserire il comune di ricongiungimento prima di chiedere scuole di altri comuni

Diana – Sono una neoimmessa e ho richiesto trasferimento vicino casa che mi è  stato assegnato d’ufficio in un posto sperduto. Aspetto di chiedere l’assegnazione ma non mi è  chiaro il ricongiungimento. Avrei mia madre vedova ultrasessantacinquenne nel comune X dove abita, dove avrò diritto a 6 punti. Io devo mettere le scuole del comune X che non avevo messo in domanda di trasferimento  (pochi punti ma se non mi hanno trasferita forse non c’è posto), ripetere anche quelle che avevo già messo o puntare invece quasi esclusivamente sui comuni limitrofi un po’ più  lontani, anche quelli diversi d quelli messi nella domanda di trasferimento? Grazie

Assegnazione per altro ruolo

Luisa. Gentilissima redazione ed altri esperti chiedo gentilmente di sapere quanto segue. Leggo dall’art. 7 dell’ipotesi di CCNI del 15.06.2016, appena firmata, che: “L’assegnazione provvisoria, oltre che per il posto o classe di concorso di titolarità, può essere richiesta anche per altre classi di concorso o posti di grado diverso di istruzione per i quali si riscontri il possesso del titolo valido per la mobilità professionale come disciplinato dall’art. 4 del C.C.N.I. dell’8.4.2016….Leggo anche che non sono consentite assegnazioni in altra cdc se non si supera l’anno di prova e che l’eventuale assegnazione in altra cdc sarebbe aggiuntiva rispetto a quella di appartenenza. Io sono una docente neoassunta in  ruolo il 01.09.2015 nella scuola dell’Infanzia; ho il titolo abilitante per l’Infanzia, ho l’abilitazione all’insegnamento per personale Educativo, ho il diploma di maturità Magistrale conseguito prima del 2001. Ho anche letto la nota (1) dell’art. 4 del CCNI del 08.04.2016 che dice:”Conservano valore di abilitazione all’insegnamento nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria i titoli di studio conseguiti al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale, entro l’anno  scolastico 2001/2002,…” Quindi su questi presupposti chiedo, se dovessi superare l’anno di prova per il quale ho il comitato entro questo mese, se potrò presentare domanda di assegnazione per la scuola dell’Infanzia (mia cdc di appartenenza) e in aggiunta anche per la primaria e se ci sono altri vincoli/condizioni. Grazie mille per la risposta e per la vostra gentilezza.

Assegnazione su scuola anche per chi sarà titolare su ambito

Simona – Sono una docente di fase c. Una volta ottenuta la titolarità sull’ambito di una provincia, sarà possibile chiedere utilizzazione o assegnazione provvisoria su un altro ambito della medesima provincia?

Assegnazione provvisoria per il neo immesso in ruolo

Docente – sono una neoimmessa in fase 0 nella classe di concorso A043 con 42 punti e mi è stata assegnata la titolarità in un comune diverso da quello di residenza. Vorrei sapere se, come penso, posso chiedere il ricongiungimento al coniuge ed entro quali termini. In caso di mancanza di disponibilità di sedi, potrei richiedere l’assegnazione su altra classe di concorso (possiedo anche l’abilitazione sulla A052, A051 e A050)? Molte grazie.

Passaggio di ruolo dal I grado al II grado e successiva AP: il docente può chiederla solo nel nuovo grado di titolarità

Antonella – Gentile redazione, sono una docente entrata di ruolo nella scuola media nell’A.S. 2014/2015. Per l’anno 2016/17 ho presentato sia la domanda  di trasferimento interprovinciale sia quella  di passaggio di ruolo interprovinciale nella scuola secondaria di II grado. Volevo sapere se, nel caso di ottenimento del passaggio di ruolo in sede disagevole, posso presentare domanda di assegnazione provvisoria in entrambi i gradi di istruzione? Il dubbio mi sorge in quanto con la L.107 si è obbligati a rifare l’anno di prova. In attesa di una Vostra risposta, colgo l’occasione per ringraziarvi per l’attività che svolgete. Saluti.

 

Chiedilo a Lalla

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur