Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Assegnazione provvisoria e ordine dei movimenti: le indicazioni si trovano nell’Allegato 1 del CCNI

La mobilità annuale viene disposta seguendo un ordine preciso per i diversi movimenti, come indicato nella sequenza operativa del CCNI. Ogni movimento rientra in una precisa posizione nell’ordine delle operazioni

Una lettrice ci scrive:

“Sono una docente di scuola primaria titolare sul sostegno. Chiedo il tuo aiuto perché ho alcuni dubbi: 1) tra la domanda di utilizzo, nella scuola di titolarità, di un docente (con precedenza) titolare su posto comune  e la domanda di assegnazione provvisoria del docente titolare su sostegno quale domanda viene soddisfatta? 2) tra la domanda di assegnazione provvisoria su sostegno di un docente titolare su sostegno senza precedenza e di un docente titolare su posto comune, ma con precedenza. Quale domanda prevale?”

La mobilità annuale, che comprende utilizzazioni e assegnazioni provvisorie, viene disposta secondo l’ordine delle operazioni indicato nell’Allegato 1 del CCNI

Ordine dei movimenti

Nella sequenza operativa inserita nel contratto sulla mobilità annuale i diversi movimenti vengono disposti nel seguente ordine:

1- Operazioni riguardanti i titolari su posto di sostegno

2- Operazioni su sostegno dei titolari di posto comune nella provincia

3- Operazioni su posto comune

4- Operazioni riguardanti i titolari di posto comune provenienti da altro ruolo/classe di concorso nella provincia

5- Operazioni su sostegno dei titolari in altra provincia

6- Operazioni su posto comune riguardanti i titolari provenienti da altra provincia

7- Operazioni su posto di sostegno di cui all’articolo 7, comma 16

Conclusioni

Analizziamo, quindi, i casi indicati dalla nostra lettrice

1° caso: quale precede tra la domanda di utilizzazione, nella scuola di titolarità, di un docente (con precedenza) titolare su posto comune  e la domanda di assegnazione provvisoria del docente titolare su sostegno quale domanda viene soddisfatta?

Tra i due movimenti indicati viene disposta prima l’assegnazione provvisoria

L’assegnazione provvisoria, fa parte delle “Operazioni riguardanti i titolari su posto di sostegno” e  rientra nell’operazioni identificata dal numero 7:

7- Assegnazione Provvisoria su sostegno del docente titolare su tipo posto di sostegno nella provincia

L’utilizzazione, invece, fa parte delle “Operazioni su sostegno dei titolari di posto comune nella provincia” e rientra nell’operazioni identificata dal numero 8:

8- Utilizzazione nella scuola di precedente titolarità del docente, in possesso del prescritto titolo di specializzazione e titolare di posto di tipo comune, trasferito quale soprannumerario nell’anno cui si riferiscono le operazioni o negli ultimi otto anni.

2° caso: quale precede tra la domanda di assegnazione provvisoria su sostegno di un docente titolare su sostegno senza precedenza e di un docente titolare su posto comune, ma con precedenza?

Tra i due movimenti indicati viene disposta prima l’assegnazione provvisoria del docente titolare sul sostegno  che rientra nell’operazione 7 indicata precedentemente

L’assegnazione provvisoria sul sostegno del docente titolare su posto comune rientra, invece nell’operazione identificata dal numero 16:

16- Assegnazione provvisoria su sostegno del docente titolare di posto comune nella provincia. Il personale docente beneficiario delle precedenze di cui all’art. 8 viene trattato con priorità, nell’ordine previsto.

 

Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia