Assegnazione provvisoria 2024, docenti: con e senza deroga, per la propria classe di concorso e altre, anno di prova. RISPOSTE AI VOSTRI QUESITI

WhatsApp
Telegram

L’11 luglio si parte con le domande per le assegnazioni provvisorie e le utilizzazioni per il personale docente per l’anno scolastico 2024/25. Quali sono le regole, chi può usufruire delle deroghe e chi, invece, è sottoposto ai vincoli? Per fare il punto della situazione, la redazione di Orizzonte Scuola ha organizzato una puntata di Question Time, il format di consulenza in onda sui nostri canali social.

Risponde alle domande Attilio Varengo (Cisl Scuola).

Sono docente assunto nel 2023-2024 in una regione diversa dalla mia. Posso presentare domanda di assegnazione provvisoria in virtù della mia carica elettiva di consigliere del mio comune secondo l’articolo 40 del CCNI, comma 1? Non rientro nelle deroghe della mobilità.

La possibilità per i docenti assunti nel 2023-2024 a tempo determinato o indeterminato soggiace sostanzialmente a due richieste: la richiesta di ricongiungimento e la possibilità di presentare domanda di assegnazione provvisoria. Ora, nonostante il collega avrebbe titolo a chiedere l’assegnazione provvisoria per effetto della propria carica elettiva, essendo assunto nel 2023-2024 e volendo fare una domanda di assegnazione provvisoria per una provincia diversa dalla sua, deve rientrare necessariamente nelle deroghe della mobilità. Non rientrandoci, non potrà presentare la domanda.

Volevo chiedere se posso chiedere assegnazione provvisoria. Ho superato l’anno di prova e sono stata immessa in ruolo da GPS sostegno con l’articolo 59.

Essendo stata assunta in ruolo da GPS prima fascia sostegno, per poter presentare domande di assegnazione provvisoria è necessario poter fruire delle deroghe sia per l’assegnazione provvisoria provinciale che interprovinciale.

Sono in anno di prova a tempo determinato da Mini Call Sostegno nel 2023-2024. Posso fare assegnazione provvisoria interprovinciale per avvicinarmi ad un parente di terzo grado disabile al 100% e con articolo 104, comma 3?

Le condizioni per poter fruire delle deroghe sono stabilite nel contratto. La possibilità di utilizzare la deroga per assistere un parente disabile di terzo grado esiste se non ci sono parenti di grado più vicino che possano prestare assistenza. La legge 104 è stata modificata per eliminare il requisito del referente unico, consentendo a tutti coloro che assistono un parente di fruire della precedenza.

Volevo chiedere se posso chiedere assegnazione provvisoria. Ho superato l’anno di prova e sono stata immessa in ruolo da GPS sostegno con l’articolo 59.

Per poter presentare domande di assegnazione provvisoria è necessario poter fruire delle deroghe, sia per l’assegnazione provvisoria provinciale che per quella interprovinciale.

Domanda di assegnazione provvisoria sulla propria classe di concorso ma anche per un’altra classe di concorso su altro grado per cui sono abilitata. La domanda da fare sarà unica o dovrò farne due?

Una domanda unica. Se ha più motivi di deroga, sceglie quella che ritiene più forte.

Se ho più motivi di deroga, devo scegliere o metterle tutte?

No, se ha più motivi di deroga sceglie quella che ritiene più forte.

Assegnazione provvisoria per ricongiungimento al figlio quindicenne, quanti allegati bisogna caricare su Istanze?

Per il figlio quindicenne, deve presentare l’autocertificazione in cui dichiara di volersi ricongiungere al figlio, specificando età, dati anagrafici e residenza del medesimo.

Chi ha ottenuto il passaggio di ruolo per l’anno scolastico 2024-2025, può chiedere l’assegnazione sia nella nuova classe di concorso che in quella precedente? Come funziona in caso alternativo?

Le assegnazioni provvisorie possono essere richieste avendo i titoli necessari, che sono quelli richiesti dalla mobilità professionale, come l’abilitazione per la classe di concorso. Tuttavia, l’assegnazione provvisoria è prioritaria per la classe di concorso di titolarità e solo in subordine per eventuali altre classi di concorso.

Che differenza c’è tra assegnazione provvisoria e utilizzazione?

Le assegnazioni provvisorie rispondono alle esigenze personali del personale della scuola, come il ricongiungimento familiare, mentre le utilizzazioni hanno obiettivi diversi, come permettere al personale di provare nuove esperienze professionali o gestire situazioni di esubero o carenza di personale. Le assegnazioni provvisorie si basano esclusivamente sulle esigenze di ricongiungimento e non tengono conto del punteggio accumulato nelle graduatorie di istituto. Le utilizzazioni, invece, possono consentire trasferimenti temporanei in ruoli diversi all’interno della stessa scuola o provincia.

Per quanto riguarda la 104, l’invalidità personale già in possesso prima delle immissioni in ruolo 2023-2024 può essere usata come deroga?

Sì, l’invalidità personale può essere utilizzata come deroga o precedenza.

Risiedo e coabito con mia madre in Umbria che ha 67 anni compiuti. Ho diritto a presentare istanze per rientrare in Umbria? Avrei qualche punteggio?

In linea di massima hai diritto a presentare domanda di assegnazione provvisoria per ricongiungimento. Tuttavia, se sei stata assunta in ruolo nel 2023-2024, devi rientrare in una delle condizioni di deroga.

Per l’assegnazione provvisoria cartacea è necessario anche l’allegato D per anzianità di servizio?

No, l’assegnazione provvisoria si basa esclusivamente sulle esigenze di ricongiungimento e non richiede la documentazione relativa all’anzianità di servizio o ai titoli di studio.

Può un docente disabile con articolo 21 partecipare all’assegnazione provvisoria senza ricongiungimento? Da quanto tempo deve sussistere la convivenza con convivente di fatto?

Il docente disabile con articolo 21 può partecipare all’assegnazione provvisoria solo se ci sono esigenze di ricongiungimento o gravi esigenze di salute certificate. Non è richiesto un tempo minimo di convivenza con il convivente di fatto, ma la situazione deve essere documentata e il convivente deve risiedere nel comune da almeno tre mesi.

Si può fare l’assegnazione provvisoria per altra classe di concorso dove si è abilitati e si possono fare assegnazioni dove ci sono spezzoni di un posto intero?

Sì, si può chiedere l’assegnazione provvisoria per un’altra classe di concorso, ma prioritariamente per la propria classe di concorso. È anche possibile fare assegnazioni dove ci sono spezzoni, soprattutto per chi è in part-time.

Dove si recuperano gli allegati e quali sono?

Gli allegati si trovano sul sito del Ministero nella sezione mobilità. Sono la dichiarazione per le esigenze di ricongiungimento, la tabella di valutazione per gli utilizzi e le certificazioni relative a condizioni di salute e disabilità.

Assunto tramite concorso su sostegno. Ho superato l’anno di prova. Mio padre ha un’invalidità civile pari al 67%. Posso presentare domanda di assegnazione provvisoria per ricongiungimento al genitore?

Sì, puoi presentare la domanda grazie al sistema delle deroghe, a condizione che tuo padre, invalido al 67%, rientri in una delle condizioni previste dall’articolo 2, commi 2 e 3 della legge 118.971.

Si può chiedere utilizzazione per la stessa classe di concorso di titolarità anche se docente non soprannumerario?

No, l’utilizzazione per la stessa classe di concorso è possibile solo in caso di esubero.

Chi ha articolo 21 può fare l’assegnazione solo dove risiede o in una provincia qualsiasi dove non si ha né domicilio né residenza?

Chi ha articolo 21 può fare l’assegnazione provvisoria alle condizioni previste dall’articolo 21, che richiedono una disabilità con grado di invalidità superiore ai due terzi.

Come funziona l’assegnazione provvisoria e l’utilizzo per docenti in part-time?

L’assegnazione provvisoria e l’utilizzo per docenti in part-time funzionano come per gli altri docenti, ma possono essere disposti anche su posti parziali. I docenti vengono graduati in base al punteggio e le assegnazioni sono disposte sui posti disponibili.

Se non vengono soddisfatte le esigenze di attribuzione, è possibile rifiutare l’assegnazione provvisoria?

No, se non vengono soddisfatte le esigenze, la domanda non viene accolta e non viene data una sede diversa da quella richiesta. Le assegnazioni non possono essere rifiutate.

La 104 di un familiare da utilizzare come deroga deve essere subentrata dopo l’immissione in ruolo?

No, la deroga può essere utilizzata anche se la 104 è stata riconosciuta prima dell’immissione in ruolo.

Sono stata assunta da concorso ordinario nel 2023-2024. Devo fare domanda online o cartacea per il ricongiungimento al coniuge e ai figli maggiori di 12 ma meno di 18 anni?

Puoi fare domanda di assegnazione provvisoria provinciale online. Per l’assegnazione interprovinciale, devi rientrare in una delle condizioni di deroga.

Sono di ruolo dal 2020 a Bari. Posso fare assegnazione provvisoria o utilizzazione avendo TFA infanzia ma risiedendo a Bisceglie? Posso fare assegnazione interprovinciale?

Puoi fare l’assegnazione provvisoria se hai una delle condizioni di ricongiungimento richieste dal contratto della mobilità annuale.

Cosa è l’assegnazione a punteggio zero?

L’assegnazione a punteggio zero si verifica quando il docente ha diritto a produrre domanda di assegnazione provvisoria, ma il genitore a cui si vuole ricongiungere non ha ancora compiuto 65 anni. La domanda viene ammessa, ma con punteggio zero.

Posso chiedere l’utilizzazione nella scuola dove sono perdente anche se non ho mai insegnato lì?

Sì, se sei stata dichiarata sovrannumeraria, puoi chiedere l’utilizzazione indicando come prima scuola quella dalla quale sei stata dichiarata perdente il posto.

Potete indicare tutti i passaggi per fare domanda?

Per fare domanda di assegnazione provvisoria online, devi avere le credenziali, accedere nella finestra temporale concessa, compilare la domanda, allegare i documenti necessari e inviarla tramite il sistema di istanze online. Per la domanda cartacea, devi scaricare e compilare il modulo dal sito del Ministero, allegare i documenti e consegnarli all’ufficio scolastico territoriale.

Ho passato il concorso straordinario del 2022 e superato l’anno di prova nel 2022-2023. Posso nuovamente richiedere l’assegnazione provvisoria per l’anno prossimo?

Sì, puoi richiedere nuovamente l’assegnazione provvisoria se mantieni le condizioni per il ricongiungimento.

È obbligatoria la convivenza col genitore disabile da assistere per avere la precedenza?

No, non è obbligatoria la convivenza. Puoi chiedere la precedenza anche senza convivenza.

Sono stato assunto dal concorso straordinario BIS con decorrenza giuridica da settembre 2023. Posso chiedere l’assegnazione provvisoria interprovinciale solo se rientro nelle deroghe specifiche?

Sì, purtroppo puoi chiedere l’assegnazione provvisoria interprovinciale solo se rientri nelle deroghe specifiche.

Se si ottiene l’utilizzazione per classe di concorso differente da quella di titolarità, si mantiene il punteggio di continuità ai 6 punti per la curatore interna d’istituto?

Sì, l’utilizzazione non interrompe la continuità didattica e mantieni i 6 punti per aver prestato servizio durante l’anno.

Sarò immesso in ruolo quest’anno ma non ho la 104 in famiglia e finirò lontano. Cosa mi consigliate per riavvicinarmi?

Puoi chiedere l’assegnazione provvisoria se rientri nelle condizioni di deroga. La contrattazione nazionale per il rinnovo del contratto collettivo potrebbe aumentare le possibilità di deroghe in futuro.

Potete fare chiarezza sulla deroga per figli invali di civili? Se mio padre è invalido con percentuale superiore a un terzo e over 65, rientro nella deroga?

In linea di massima sì, ma l’ufficio scolastico territoriale potrebbe richiedere una dichiarazione che certifichi le capacità sociali autonome ridotte del papà e la necessità di assistenza.

Assegnazione provvisoria a parente di terzo grado con 104. Che tipo di documentazione serve per dimostrare che gli altri parenti più vicini sono impossibilitati?

Non c’è una dichiarazione specifica. È sufficiente documentare la possibilità di assistere il parente con la legge verbale e compilare le preferenze di sede secondo il contratto.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri