Assegnate alle scuole le risorse per gli incarichi specifici Ata

di redazione
ipsef

UIL scuola – In data 6 maggio 2010 si è tenuta, presso la Direzione degli Affari Economici del MIUR una riunione sul finanziamento alle scuole. Per l’Amministrazione ha presieduto la riunione il Dott. Filisetti per la Uil Scuola hanno partecipato Pasquale Proietti ed Antonello Lacchei.

UIL scuola – In data 6 maggio 2010 si è tenuta, presso la Direzione degli Affari Economici del MIUR una riunione sul finanziamento alle scuole. Per l’Amministrazione ha presieduto la riunione il Dott. Filisetti per la Uil Scuola hanno partecipato Pasquale Proietti ed Antonello Lacchei.

L’incontro si è incentrato sulla distribuzione della quota di risorse (circa 30 milioni) degli incarichi specifici destinate alle scuole in ragione dei posti in organico di diritto di personale ATA, non coperti da posizione economica.

L’Amministrazione ha evidenziato che il monitoraggio effettuato sulle scuole ha dato risultati diversi dalle aspettative in quanto al MIUR risultano teoricamente attribuite più posizioni economiche di quelle indicate dalle istituzioni scolastiche. Questa differenza sarebbe imputabile alla mancata conclusione delle attività di formazione per le seconde posizioni e per le surroghe delle prime ed ai ritardi degli uffici periferici nel produrre i decreti collettivi di attribuzione delle stesse. Inoltre circa 350 scuole non hanno risposto affatto.

L’amministrazione ha comunicato che invierà alle scuole, a titolo di acconto, la somma pro capite di circa € 240,00 per il numero di posti in organico di diritto non coperti da posizione economica sulla base dei monitoraggi prodotti. Tale somma sarà oggetto di conguaglio in base alle risultanze dei nuovi monitoraggi ed alle verifiche che l’Amministrazione effettuerà presso gli uffici periferici e presso le scuole.

Nei prossimi giorni il confronto proseguirà sulle altre questioni aperte rispetto al finanziamento delle istituzioni scolastiche.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare