“Aspiranti insegnanti: per il concorso studiate tanto e bene. Con i corsi di Istituto Cappellari”

Per chi si accosta da neofita ad un concorso pubblico la tentazione è forte, specialmente perché il primo sbarramento da superare è quasi sempre il quiz preselettivo.

Ecco perché moltissimi candidati che superano la prova preselettiva, cadono poi quando il “gioco si fa duro”, alle prove scritte e orali.

Chi opera da molti anni nel mondo dei concorsi pubblici lo sa: per accostarsi seriamente ad un concorso con l’obiettivo di superarlo, prepararsi solo sui quiz non è sufficiente. “Puntare tutto su uno studio enciclopedico funziona solo momentaneamente, ma quando occorre argomentare e approfondire non si hanno le basi per farlo” spiega Marco Cappellari, direttore dell’Istituto che da oltre 20 anni prepara i candidati ai concorsi. “Mandare a memoria migliaia di risposte dà certamente una sensazione di sicurezza e può anche servire per affrontare i quizzoni – continua – ma se questo non si accompagna ad uno studio approfondito dei temi del concorso è tutta fatica sprecata: tanto sforzo per non arrivare al risultato”.

Attenzione anche a sentirsi troppo sicuri di sé, soprattutto per chi opera da anni in un certo settore: lo studio serio è necessario a tutti, anche a chi si sente più esperto. “Penso ad esempio a chi si sta preparando al concorso Straordinario per la Scuola Secondaria – prosegue Cappellari – che prevede un’unica prova con quesiti a risposta sintetica su argomenti disciplinari, didattici e metodologici: i temi da approfondire sono tanti, dalla normativa alle nuove tecnologie, e richiedono uno studio strutturato, anche a chi è già insegnante”.

Con oltre 20 corsi a distanza attualmente in catalogo per tutti gli ordini di scuola e altrettanti in arrivo, Istituto Cappellari propone agli aspiranti docenti tante opportunità di preparazione. “E per affiancare alla formazione teorica anche quella di taglio pratico – conclude il direttore – proponiamo anche simulazioni delle prove scritte per numerose classi di concorso. Ora sono online quelle per il concorso Straordinario; a breve avremo anche quelle per l’ordinario”.

Tutti i corsi di preparazione al concorso Scuola 2020