Aspettativa per motivi personali, di famiglia e di studio: quando può essere interrotta

Stampa

L’art. 18 del CCNL 2006-09 prevede anche l’aspettativa per motivi personali o familiari.

I commi interessati sono i primi due:

  • comma 1: L’aspettativa per motivi di famiglia o personali continua ad essere regolata dagli artt. 69 e 70 del T.U. approvato con D.P.R. n. 3 del 10 gennaio 1957 e dalle leggi speciali che a tale istituto si richiamano. L’aspettativa è erogata dal dirigente scolastico al personale docente ed ATA. L’aspettativa è erogata anche ai docenti di religione cattolica di cui all’art. 3, comma 6 e 7 del D.P.R. n. 399/1988, ed al personale di cui al comma 3 dell’art. 19 del presente CCNL, limitatamente alla durata dell’incarico.
  • comma 2: Ai sensi della predetta norma [comma 1] il dipendente può …

Questo ed altri contenuti su Orizzonte Scuola PLUS, riservato agli abbonati. I contenuti della rivista: Gestire il personale scolastico

Scopri le opzioni di abbonamento

Vedi anche

Gestire il personale scolastico. Anno 1 N. 1. Speciale malattie

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”