Asini, cafoni, scemi. Così una maestra d’asilo chiamava i suoi piccoli alunni

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

Nuovo caso di maltrattamento di bambini all’asilo. Come riporta un lancio di agenzia Ansa, un’insegnante di 54 anni avrebbe menato le mani e insultato alcuni piccoli alunni di una scuola in provincia di Salerno. 

I genitori hanno registrato un comportamento fuori dal normale dei figli e lo hanno denunciato ai carabinieri che si sono attivati e hanno prodotto le prove necessarie a far scattare da parte della Procura di competenza la sospensione per un anno della maestra.

La donna chiamava i suoi alunni usando termini offensivi anche alle orecchie dei piccoli innocenti che infatti erano soggetti a stati d’ansia anomali per la loro età.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione