Asili nido, Rampelli (FdI): stiamo facendo il possibile per evitare la loro chiusura

“Stiamo facendo il possibile per evitare la chiusura di questi servizi fondamentali per i bambini e per le famiglie”

“Ho presentato diversi emendamenti, sia sulla proroga della cassa integrazione, sia sul riconoscimento di risorse a fondo perduto promuovendo una convergenza sugli obiettivi tra maggioranza e opposizione perché sulle battaglie giuste non ci si deve dividere, non devono esserci posizioni di parte. Ci sono sensibilità in ogni gruppo, basta saperle intercettare. Nel frattempo dobbiamo scongiurare la chiusura delle imprese e delle associazioni che gestiscono i servizi socio educativi 0-6 anni, asili nido, scuole dell’infanzia e l’intero variegato comparto.

Ricordo ciò che ci siamo sforzati di far comprendere a Conte e al ministro Azzolina, considerazioni elementari che non sfuggirebbero nemmeno a un bambino: non esistono strutture pubbliche o convenzionate tali da poter assorbire la domanda che proviene dalle famiglie, pertanto l’ostinazione da parte del governo nel mantenere un pregiudizio ideologico nei confronti dei privati finirà per danneggiare un segmento del nostro sistema economico sussidiario, creare nuova disoccupazione, costringere uno dei due genitori a rinunciare al lavoro per restare a casa con i figli”.

È quanto ha dichiarato il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia partecipando alla manifestazione davanti a Montecitorio organizzata da vari comitati di asili nido.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia