Asili lingua tedesca Alto Adige, incrementato numero iscritti non di madrelingua tedesca

WhatsApp
Telegram

Negli ultimi anni, negli asili di lingua tedesca in Alto Adige si iscrivono sempre più bambini che non sono di madrelingua tedesca.

Dopo l’approvazione, in data odierna, di una serie di misure volte a garantire il diritto di insegnamento in madrelingua (in vigore dal 2018/19), il governatore Arno Kompatscher e l’assessore Philipp Achammer hanno affermato, come riferito dall’Ansa, che:  “l’obiettivo è l’inclusione e non l’esclusione”.

Achammer ha, inoltre, affermato che in alcuni asili fino all’80% dei bambini non sono madrelingua, per cui sarà intensificata la consulenza ai genitori per scegliere in che tipo di scuola dell’infanzia iscrivere i figli.

Quanto detto dall’assessore e le misure approvate non mirano a minare il diritto di libertà di scelta ma, come dichiarato dallo stesso Achammer, “intendono  puntare sull’accompagnamento linguistico anche delle famiglie, come anche su una “distribuzione più omogenea” sugli asili della zona e – dove necessario – su gruppi più piccoli.”

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito