Ascani: un miliardo per assumere altri docenti e personale Ata

Come riapriranno le scuole a settembre, è il tema che oggi il Viceministro Ascani affronta in una intervista sul Corriere della Sera. “Criticità residuali”, dice sul rientro in presenza a settembre.

Secondo il Viceministro, i problemi legati agli spazi per garantire sicurezza a studenti e personale quando si rientrerà a settembre sono residuali. La maggior parte riguarda le superiori, per le quali ci saranno degli interventi per risolverli.

Per quanto riguarda gli organici, il Ministro anticipa che c’è a disposizione un miliardo “per assumere altri professori e personale Ata: ma prima dovremo capire bene di che cosa c’è bisogno.”

Sulle affermazioni del sindaco Sala, risalenti alla giornata di ieri, su una presunta mancanza di esperienza del Ministro per gestire il Ministero dell’Istruzione, la Ascani risponde “Qui al ministero ognuno di noi dà il suo contributo e si riesce sempre a fare una sintesi: io sono abituata ad apprezzare la sintesi anche se è lontana da quello che avrei fatto io. Sala fa bene a stimolare il governo: ho sempre lavorato bene con i sindaci come lui. Sul governo però ho una percezione diversa, vivendolo dall’interno: non siamo in ritardo anche se non c’è altro tempo da perdere”

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia