Ascani: la tragedia di Auschwitz non è una storia di parte

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La Viceministra al Miur Anna Ascani interviene nella sua pagina Facebook sulla vicenda di Predappio: “La tragedia di Auschwitz non è una storia di parte”.

Davvero incredibile la decisione del sindaco e dell’amministrazione locale di Predappio di negare il finanziamento del viaggio di due studenti nell’ambito del progetto del “Treno della memoria”. La tragedia di Auschwitz non è una “storia di parte”. Ma fa parte, drammaticamente, della storia di tutti. Riguarda ognuno di noi”.

“Conoscere e visitare quei luoghi è non solo un’esperienza formativa per i nostri ragazzi, ma un modo per tenere viva la memoria e far sì che simili crimini contro l’umanità non avvengano più. Suggerisco al sindaco di andare anche lui in quei luoghi. Approfondire quella pagina di storia serve a tutti. Anche e soprattutto a lui!” ha concluso Ascani.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione