Ascani: il virus corre veloce, contagiarsi è facile. Serve che ognuno rispetti le regole

Stampa

“Con i dati arrivati oggi sono oltre 40mila le persone che hanno perso la vita, in Italia, a causa del Covid. Donne e uomini, non numeri, ma nostri concittadini che non ce l’hanno fatta. Il virus corre veloce. Contagiarsi è facile”.

Lo scrive su facebook il viceministro dell’Istruzione Anna Ascani. “I provvedimenti stringenti, presi nelle ultime settimane e anche nelle ultime ore – si legge nel post – significano sacrifici ma servono a salvaguardare la nostra salute. Di ognuno di noi, non solo dei più fragili. Accanto ai provvedimenti, però, serve che ognuno rispetti le regole.

Ce lo siamo detti tante volte, lo so. Ma davvero è l’aspetto più importante nella battaglia contro questo virus”.

“Ne usciremo – conclude – Oggi però voglio esprimere la mia vicinanza alle famiglie delle vittime. Perché quello che è successo in questi mesi complicatissimi ha portato un dolore enorme a tutti”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia