Ascani: “Difendiamo le lezioni in presenza per i più piccoli, non vogliamo il caos della prima ondata”

Stampa

La vice ministra dell’Istruzione, Anna Ascani, è intervenuta a Radio 24, per parlare della situazione a scuola.

“Dobbiamo evitare i conflitti che generano solo caos, positivo l’avvio di un dialogo tra Emiliano e Azzolina. Il governo ha deciso di difendere le lezioni in presenza per i più piccoli, non vogliamo entrare in conflitto con le Regioni, dialoghiamo con i presidenti. Non vogliamo ripetere il caos della prima ondata, facciamo il possibile per risolvere i problemi, ci sono solo due regioni che contestano il nostro operato ma non vogliamo inasprire conflitto sulla pelle delle persone. Abbiamo stanziano 85 milioni per distribuire dispositivi alle scuole, il problema resta la connessione. Interrompere la didattica in presenza è molto doloroso, abbiamo cercato di tutelare chi con la didattica a distanza fa più fatica”.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!