Ascani: calendarizzata la legge quadro sulla sicurezza delle scuole

Stampa

“Ho spinto per la calendarizzazione della legge quadro per la sicurezza delle scuole: è già avvenuta e già si è espresso il governo nel senso di supportare il Parlamento affinché si arrivi ad un testo base condiviso il più possibile.

Perché devo dire che su questo tema anche l’opposizione ha espresso la volontà di lavorare insieme alla maggioranza e quindi il Parlamento si sta muovendo e sta lavorando. Perciò la legge quadro si è tutt’altro che persa, anzi c’è la volontà da parte di tutto il Parlamento per una volta senza divisioni di procedere spediti nella direzione di dotare il Paese di una legge quadro sulla sicurezza nelle scuole”.

Lo ha affermato la vice ministra all’Istruzione, Anna Ascani, intervenuta in streaming al convegno online di Cittadinanzattiva sulla sicurezza nelle scuole, in occasione della presentazione della XVIII edizione dell’Osservatorio Civico sulla Sicurezza a Scuola.

“Il 22 è la Giornata per la sicurezza delle scuole, giornata fortemente voluta dall’ultimo governo di centrosinistra, – ha
sottolineato Ascani – una data di riferimento per il Paese per avere almeno la possibilità di fermarsi e riflettere su quanto sia
importante garantire ai nostri ragazzi e bambini che la scuola sia un luogo sicuro, bello, ospitale e che l’ambiente di apprendimento nel quale quotidianamente si passano tante ore, che hanno un influenza straordinaria su percorso di crescita culturale e personale di questi nostri studenti, che sia all’altezza delle sfide che dovranno affrontare”.

Stampa

Come fare educazione civica Digitale: dagli ambienti digitali alle fake news, dal Sexting alla netiquette. Corso con iscrizione e fruizione gratuite