Articolo 26: bene l’apertura estiva. Le scuole si attivino con le famiglie perché non sia occasione persa

Stampa

Comunicato Articolo 26 – Come Associazione del Forum Nazionale dei Genitori nella Scuola, riteniamo il Piano del Governo per l’apertura delle scuole in estate un’occasione importante da non perdere, sia per le attività facoltative di recupero che per la socialità dei giovani duramente colpita in questi mesi.

Invitiamo tutte le scuole pubbliche, statali e paritarie, a lavorare al massimo per permettere la partenza di un ampio numero di attività, in modo che gli ingenti fondi disponibili non vadano sprecati.

Nel rispetto della libera adesione del personale scolastico e delle famiglie siano poi coinvolte tutte le risorse del territorio: comuni, parrocchie, oratori, cinema, luoghi di cultura.
Ci auguriamo che i genitori e gli studenti nei Consigli di classe e d’Istituto o in associazione, si attivino con proposte verso dirigenti scolastici, i quali non potranno non “tenerne conto” per costruire una collaborazione tra scuola, famiglie e territorio, rispondente alle attese dei ragazzi.

L’autonomia delle scuole assegna infatti agli Organi Collegiali la responsabilità di individuare cosa fare e come farlo, nell’ambito degli ordinamenti generali dell’istruzione, come dice la Nota MIUR del 27 Aprile che indica anche i “Patti educativi di comunità” quale modalità con cui “il territorio si renda sostenitore, in collaborazione con la scuola, della fruizione del capitale sociale espresso dal territorio, ad esempio negli ambiti della musica, dell’arte, dello sport, dell’educazione alla
cittadinanza e delle tecnologie digitali”.

L’apertura estiva è dunque una grande occasione di corresponsabilità e di libertà educativa, in cui le famiglie possono essere il motore al centro dei Patti educativi di Comunità con la scuola e tutte le Istituzioni; per cui è importante, e lo chiediamo con urgenza, che il Ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi si confronti con le Associazioni dei genitori su questi temi in questo importante momento educativo.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur