Arriva UNICA la piattaforma per famiglie e studenti. Sarà online dall’11 ottobre: ecco di cosa si tratta

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha annunciato l’istituzione della nuova piattaforma “Unica”, un’iniziativa digitale dedicata alla semplificazione dell’erogazione dei servizi educativi. Questo nuovo strumento digitale agisce come un canale unificato di accesso alle informazioni detenute dal Ministero e dalle istituzioni scolastiche ed educative statali.

Inserita nel quadro dei servizi digitali a sostegno del diritto allo studio, l’innovativa piattaforma ha lo scopo di ottimizzare le attività del Ministero e delle istituzioni scolastiche ed educative statali. Per alimentare il portale, il Ministero dell’Istruzione è stato autorizzato ad acquisire dati in forma aggregata, privi degli elementi identificativi. Questi dati, suddivisi per fasce, sono relativi all’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) delle famiglie degli studenti.

La creazione della piattaforma è un passo importante verso l’utilizzo di metodi digitali per semplificare l’erogazione delle prestazioni a favore delle famiglie e degli studenti. Non solo consentirà un facile accesso alle informazioni, ma aiuterà anche a garantire una distribuzione più equa delle risorse educative. Il Ministero, infatti, ha sottolineato che la ripartizione delle risorse avverrà privilegiando le istituzioni con un maggior numero di studenti appartenenti a famiglie con risorse economiche limitate.

Ai fini dell’erogazione di contributi economici a studenti e famiglie, il MIM potrà inoltre acquisire dall’INPS i dati relativi all’indicatore sulla situazione economica equivalente (ISEE), rendendo così più agevole l’individuazione dei beneficiari e l’erogazione dei sostegni economici (per esempio borse di studio, contributi per viaggi di istruzione.

“Con queste misure, si potenzia la scuola, sostenendola nell’attuazione del Pnrr e dando una risposta ai docenti precari sia delle scuole statali che paritarie, si semplificano le procedure per l’accesso ai servizi scolastici e per l’erogazione degli aiuti: grande attenzione ai lavoratori della scuola e alle famiglie”, ha commentato il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti 30-60 CFU, apertura straordinaria e full immersion nel mese di luglio. Contatta Eurosofia