Arriva il preside giardiniere: “Tagliare l’erba mi piace e risparmio soldi che utilizzo per altre attività”

WhatsApp
Telegram

Avere il giardino a scuola può essere un elemento piacevole, ma richiede manutenzione e impegno. Così come segnala Il Tirreno, il dirigente scolastico Cristiano Lena dell’Istituto Carducci-Volta-Pacinotti di Piombino ha deciso di trasformare la manutenzione del giardino in un’opportunità per prendersi cura degli spazi comuni, coinvolgendo se stesso direttamente.

“Tagliare l’erba è un’attività che mi rilassa personalmente – afferma –, la svolgo nei momenti liberi. Scendo nel cortile della scuola e con il tagliaerba provvedo a mettere in ordine”.

Il risultato sembra confermare la validità dell’iniziativa. “Sul piano educativo, ciò serve a inviare un messaggio agli studenti: alcune attività possono essere svolte da noi stessi – sostiene –. È un modo per prendersi cura degli spazi comuni e favorire la corresponsabilità”.

Le foto che ritraggono il dirigente Lena intento a tagliare l’erba nel giardino dell’istituto professionale di Piombino sono state scattate nel pomeriggio. “La mattina mi ero messo a sistemare durante l’intervallo e gli studenti dell’Ipsia sono venuti in massa offrendo il loro aiuto. Succede spesso che, quando mi vedono impegnato, siano i primi a voler contribuire”.

L’intervento del dirigente scolastico non ha alcun intento di protesta. All’istituto sono già state realizzate iniziative che coinvolgono studenti e docenti nella manutenzione della scuola, dalla tinteggiatura delle aule a piccoli lavori di riparazione.

“La mia azione non è una denuncia nei confronti di chi non provvede allo sfalcio dell’erba, perché in ogni caso spetta alla scuola occuparsene – afferma il dirigente scolastico -. L’istituto dispone di risorse per svolgere questo tipo di lavori, grazie al Fondo deleghe assegnato annualmente dalla Provincia di Livorno. Tuttavia, poiché l’erba cresce in modo costante in questa stagione, attingere continuamente a tale fondo significherebbe non poterlo utilizzare per altri interventi”

WhatsApp
Telegram

“Percorsi abilitanti 30 CFU ai sensi dell’art. 13 del DPCM 04/08/2023”.  Hai tempo solo fino al 27 giugno 2024. Contatta Eurosofia