Arrestato docente “sadomasochista”. Violenze e messaggi erotici alle alunne

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Arrestato professore a Reggio Emilia, con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti delle allieve, che frequentavano il corso extrascolastico condotto dallo stesso docente. 

I fatti, come riferisce “Il Fatto Quotidiano“, sono venuti a galla, in seguito alle indagini della Procura avviate per le “voci” che si erano diffuse sull’uomo e che hanno portato alla custodia cautelare in carcere dello stesso.

Secondo le prime ricostruzioni, l’insegnante avrebbe attirato le alunne in posti impensati e lì avrebbe dato sfogo alle sue “manie”, compiendo atti sessuali intrisi anche di gesti di sadomasochismo.

Tra i fatti contestati la violenza nei confronti di un’allieva di 14 anni, legata alle caviglie e ai polsi e poi costretta a subire un rapporto sessuale.

Le violenze erano accompagnate anche da messaggi, sempre a sfondo sessuale, inviate alle alunne.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione