Aree a rischio. 18milioni. Firmato il contratto

di redazione
ipsef

Siglato il contratto per i criteri di distribuzione dei fondi da assegnare alle scuole che si trovano nella aree a rischio educativo e discorsione scolastica.

Siglato il contratto per i criteri di distribuzione dei fondi da assegnare alle scuole che si trovano nella aree a rischio educativo e discorsione scolastica.

Nessuna modifica rispetto ai criteri degli anni scorsi. Già il 2 aprile, gli USR hanno ricevuto una nota ministeriale con la quale si chiede di attivare il controllo definitivo sulle scuole e sui progetti selezionati, che dovranno essere completati e realizzati entro e non oltre il 30/06/2015.

Ecco i fondi stanziati. Il contratto in allegato

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare