Area V: vertenza retribuzione accessoria. Senato approva o.d.g. favorevole ai dirigenti scolastici

di redazione
ipsef

CISL, UIL, SNALS – Il Governo, in sede di conversione in legge da parte del Senato della Repubblica del D.L. n. 3/2014, ha fatto proprio l’ordine del giorno G1.23 (Giorgi, Idem, Tocci, Pezzopane) con il quale si impegna a reintegrare con l’importo derivante dalle RIA dei dirigenti cessati dal servizio la riduzione delle risorse destinate annualmente al trattamento accessorio dei dirigenti scolastici.

CISL, UIL, SNALS – Il Governo, in sede di conversione in legge da parte del Senato della Repubblica del D.L. n. 3/2014, ha fatto proprio l’ordine del giorno G1.23 (Giorgi, Idem, Tocci, Pezzopane) con il quale si impegna a reintegrare con l’importo derivante dalle RIA dei dirigenti cessati dal servizio la riduzione delle risorse destinate annualmente al trattamento accessorio dei dirigenti scolastici.

La decisione del Governo recepisce la richiesta avanzata al Presidente della VII Commissione, Sen. Andrea Marcucci e alla relatrice del disegno di legge di conversione del D.L. n. 3/2014, Sen. Francesca Puglisi, in sede di audizione ufficiale e in successivi incontri informali avuti dalle delegazioni dei tre sindacati.

SNALS-Confsal, CISL Scuola e UIL Scuola dopo la mobilitazione dell’area V con lo sciopero nazionale e la manifestazione del 14 febbraio, metteranno in campo azioni di pressioni affinché l’impegno assunto dal Governo in sede parlamentare trovi un riscontro concreto e la copertura finanziaria per l’immediata esecuzione del CCNL e dei contratti regionali stipulati con la Parte Pubblica.

Versione stampabile
anief
soloformazione